Lazio, nuova legge sugli asili nido: tutte le novità

La Regione Lazio ha approvato ieri una nuova legge sugli asili nido. Era da quarant’anni che l’impianto legislativo non veniva modificato. 

Getty Images

Nella giornata di ieri, il Consiglio Regionale del Lazio ha approvato una nuova legge sugli asili nido. Si tratta di un evento storico in quanto il precedente impianto legislativo risaliva a quarant’anni fa. La normativa crea un percorso unico di formazione per i bambini compresi nella fascia di età tra i 0 e i 6 anni. A cambiare sono innanzitutto gli orari per gli asili nido.

Questi infatti, dal prossimo anno dovranno rispettare un orario quotidiano che va da un minimo di sei ore a una massimo di dodici, garantendo obbligatoriamente almeno 5 giorni di formazione a settimana per dieci mesi all’anno. Nascono poi due nuovi servizi.

Il primo di questi si svolgerà durante la giornata, e prevede che i bambini possano fare delle gite all’interno di fattorie e agriturismi e tutte le strutture ricettive connesse alla natura. Il secondo invece si potrà svolgere in orario notturno all’interno degli asili. 

Leggi anche: Ue-Italia, clamoroso retroscena sulla gestione della pandemia

Lazio, nuova legge sugli asili nido: il commento del Presidente della regione Nicola Zingaretti

Getty Images

Con un tweet sul proprio profilo Social, il segretario del Pd e Presidente della regione Lazio Nicola Zingaretti ha commentato la legge appena approvata. Zingaretti ha scritto da oggi in avanti nella sua regione ci sarà “più qualità nell’offerta formativa, attenzione a servizi in periferia e in piccoli centri, inclusione bambini con bisogni educativi speciali. Ripartiamo da bambine e bambini, non sono parole ma fatti concreti”.

Anche l’Assessore alle Politiche Sociali Alessandra Roncarelli ha espresso la sua soddisfazione per la legge appena approvata. Questa, ha dichiarato che l’obiettivo perseguito da questa nuova legge è in primo luogo quella di aumentare la qualità del sistema formativo nel Lazio. Per una scuola che possa essere più vicina alle esigenze delle famiglie con figli e di chi vive in zone periferiche e nei piccoli centri.

Leggi anche: Di Maio: “Autostrade? Escludo una caduta del governo, risultato soddisfacente”