Di Maio: “Autostrade? Escludo una caduta del governo, risultato soddisfacente” 

Autostrade, il commento di Luigi Di Maio dopo il negoziato con i Benetton. Il ministro, intervistato dal CorSera, si pronuncia sul risultato finale e assicura che il Governo non cadrà per questa questione. 

sentenza marò
Luigi Di Maio, ministro degli Esteri italiano (Getty Images)

L’attuale Governo non cadrà. Non per il nuovo accordo con Autostrade. Ne è sicuro Luigi Di Maio, ministro dello sviluppo economico e ministro del lavoro e delle politiche sociali, pronunciatosi in merito al Corriere della Sera oggi in edicola.

“Escludo che un risultato soddisfacente possa essere motivo per far cadere il governo”, riferisce infatti l’ex vice Presidente del Consiglio. Perché per quanto riguarda infatti il controllo di Autostrade, alla fine non c’è stata alcuna revoca della concessione ai Benetton. Ma una novità c’è come noto.

Il risultato raggiunto su Autostrade è molto positivo. Non finirò mai di ripeterlo: è un primo atto di giustizia per le…

Pubblicato da Luigi Di Maio su Giovedì 16 luglio 2020

Autostrade, il commento di Luigi Di Maio sul negoziato

E sull’argomento Di Maio ne approfitta anche per lanciare una grossa frecciata all’opposizione: “Io ricordo bene cosa diceva Salvini quando nella precedente esperienza di governo chiedevamo di tirare fuori i Benetton dalla gestione delle nostra infrastrutture. Io ricordo bene i tentennamenti, i silenzi, gli ammiccamenti a Benetton”. 

Il politico, stufo del doppio gioco, non le manda a dire: “Mi creda, io ho rispetto di ogni forza politica, Lega inclusa naturalmente, con cui abbiamo governato. Ma non posso mettermi a commentare l’ipocrisia delle persone. L’ipocrisia è una scelta individuale. Io, nella vita, ne ho fatta un’altra”.

Potrebbe interessarti anche —-> Ue-Italia, clamoroso retroscena sulla gestione della pandemia

Ma Di Maio avrebbe preferito o no la revoca? Il ministro dribbla così il quesito: “Sarò per la revoca se questa operazione non porterà a un abbassamento delle tariffe e più sicurezza per gli italiani”. A suo avviso in ogni caso, indipendentemente dal risultato, la polemica sarebbe stata inevitabile a prescindere: “Se avessimo tolto la concessione, per qualcuno avremmo vreato scossoni. Ora che abbiamo portato i Benetton fuori dalla società c’è qualcuno che si lamenta lo stesso”, riferisce.

🔴 Ho un po’ di cose da dirvi su Autostrade e i Benetton.Collegatevi, vi racconto tutto.

Pubblicato da Luigi Di Maio su Mercoledì 15 luglio 2020