Stati Uniti, prima condanna a morte dopo 17 anni

0

Dopo 17 anni, negli Stati Uniti è stata eseguita una condanna a morte. Si tratta di una vittoria per l’amministrazione Trump, che da tempo chiedeva la fine di questo stop informale alle esecuzioni.

Getty Images

Daniel Lewis Lee, un uomo di 47 anni, è stato ucciso dentro il penitenziario di Terre Haute, dove stava scontando la sua pena da quasi 20 anni. Si tratta della prima esecuzione di una condanna a morte negli Stati Uniti dopo 17 anni. A dare l’ultima conferma per per far eseguire la pena capitale è stata la Corte Suprema, nonostante la mozione sia passata con una maggioranza risicatissima di 5 voti contro 4.

Lee sembrava ormai essere consapevole dell’esito della vicenda. Già nella giornata di lunedì aveva effettuato l’ultima chiamata per dire addio alle persone più care. L’uomo era finito in carcere con l’accusa di aver partecipato in qualità di suprematista bianco, al massacro di una famiglia ebraica nel 1996. Al delitto aveva preso parte insieme a lui un’altra persona di nome Chevie Kehoe. 

Leggi anche: Armenia e Azerbaigian, ricomincia una guerra che dura da decenni

Usa, Lee era un suprematista bianco colpevole di aver preso parte al massacro di una famiglia ebraica

Getty Images

L’intenzione era quella di ucciderli e portare via le armi per rivenderle. Il capofamiglia William Frederick, era infatti un venditore di armi da fuoco da collezione. Il suo complice Kehoe però, ha subito una pena più leggera di Lee, e attualmente sta scontando tre ergastoli e finirà la sua vita in prigione.

La decisione riguardo la sorte di Lee era stata presa un anno fa dall’amministrazione Trump. Questa ormai da tempo pressava affinché si interrompesse questa moratoria informale che aveva fatto cessare le esecuzioni negli Stati Uniti. Sembra che adesso, a breve verranno eseguite altre condanne a morte e il caso di Lee sia stato solo l’inizio di un cruento ritorno al passato per gli States.

Leggi anche: India, nuovo lockdown nello stato del Bihar: l’annuncio del governatore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui