CONDIVIDI

Grazie all’applicazione Ufirst da oggi in poi sarà possibile fare la ‘fila virtuale’ al McDonald’s: come funziona il meccanismo

Da oggi sarà possibile mettersi virtualmente in fila al McDonald’s e tutto grazie all’app ufirst. Basterà scaricarla sul proprio smartphone e cercare il fast food più vicino per poi prenotarsi e ricevere un numero.

Direttamente online sarà possibile monitorare l’avanzamento della fila da remoto e, quando il proprio turno è vicino, arriverà una notifica per permettere l’arrivo in tempo nel locale.

Per chi non volesse scaricare ufirst, c’è comunque la possibilità di prenotare il proprio posto in fila comunicando al personale il proprio numero di cellulare. Si riceverà poi un messaggio in prossimità del proprio turno per recarsi al McDonald’s scelto in precedenza.

LEGGI ANCHE—> Apple Glass, il lancio è molto vicino: le possibili date

Paste the following code before the "" or "" tag

McDonald’s con ufirst per la massima sicurezza

McDonald's
McDonald’s

Giorgia Favaro, Chief Marketing Officer di McDonald’s Italia, ha spiegato come la decisione di questa collaborazione sia nata principalmente per garantire il distanziamento sociale in un periodo post-pandemico. Inoltre “siamo sicuri possa rappresentare anche l’opportunità di sviluppo futuro dei nostri servizi per venire incontro ai nostri clienti”.

Matteo Lentini, managing director di ufirst, fa da eco: “Siamo davvero orgogliosi di collaborare con McDonald’s in una fase molto importante per la ripresa economica ma da preservare anche in termini di salute. Per fare tutto ciò è necessario che si continui a mettere al centro della propria strategia la salvaguardia della salute tanto dei propri clienti quanto dei propri dipendenti”.

LEGGI ANCHE—> Wifi nelle piazze, 300 i comuni italiani vincitori del bando: i dettagli