Maradona minaccia di fare causa a Netflix e Sorrentino: i motivi

0
21

L’avvocato di Maradona ha annunciato che il suo assistito sta valutando l’ipotesi di portare in tribunale Netflix e Paolo Sorrentino. 

Getty Images

Diego Armando Maradona, eterno fuoriclasse argentino, considerato tra i migliori calciatori della storia, starebbe valutando di avviare un’azione legale contro Netflix e Paolo Sorrentino. Il motivo di questo scontro sarebbe il nuovo film del regista italiano che sta per uscire in streaming sulla piattaforma americana, “È stata la mano di Dio”. 

A spiegare meglio la situazione, è stato lo stesso avvocato del Pibe de Oro, Matias Morla. Questi ha affermato che la prima accusa che vogliono muovere riguarda il fatto che si sono utilizzate delle immagini di Maradona senza il suo permesso. C’è poi il titolo del film, un chiarissimo riferimento alla frase pronunciata dall’ex calciatore per commentare il suo primo gol contro l’Inghilterra. 

Leggi anche: È morto Wim Suurbier, uno dei protagonisti del grande Ajax

Netflix respinge le accuse e nega che il film parli di sport o di Maradona

Getty Images

Dal canto suo, Netflix ha sempre negato categoricamente che il film diretto da Sorrentino avrebbe parlato di sport o coinvolto in qualche modo l’ex fuoriclasse argentino. Lo stesso Sorrentino nel presentarlo alcune settimane fa, ne aveva parlato come di un film intimo e personale, un romanzo di formazione allegro e doloroso”. Un’occasione che ha permesso al regista di far ritorno a Napoli, la sua città di origine, a vent’anni di distanza da quando girò il suo primo film l’Uomo in Più. 

E d’altronde per chiunque sia nato e cresciuto nella città partenopea in quegli anni, Maradona è molto di più di un riferimento culturale. Qui infatti il calciatore si è consacrato al mondo, mostrando il suo incredibile talento in ogni sua sfaccettatura. Come ha ricordato un po’ di tempo fa Fabio Capello, solo un genio poteva pensare, prima ancora di realizzarlo, il suo gol su punizione contro la Juventus. 

Oltretutto, quando fu premiato con l’Oscar per la Grande Bellezza, Sorrentino ringraziò anche Maradona nel suo discorso. Un gesto che il Pibe de Oro apprezzò molto, al punto da rispondergli via social “Grazie assaje Maestro!”.

Leggi anche: Amazon Prime Video, l’ultima novità strizza l’occhio a Netflix

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui