Lavoro, 263 mila assunzioni a luglio: ecco i ruoli richiesti 

Lavoro, le aziende prevedono 262 mila assunzioni nel mese di luglio. Lo assicurano i dati di Unioncamere e Anpal. Il ruolo maggiormente richiesto è quello di operaio specializzato. Ecco tutte le mansioni cercate. 

Lavoro
Scende il dato sui posti di lavoro (via Pixabay)

Lavoro, sono in arrivo 263 mila assunzioni nel mese di luglio. Lo assicurano i dati di Unioncamere e Anpal, evidenziando i settori in crescita sul piano finanziario malgrado il lockdown. Opportunità che riguarderebbero soprattutto gli operai specializzati per circa 36 mila posizioni e le professioni tecniche per altri 27 mila.

linkedin corretta pronuncia

Lavoro, 263 mila assunzioni a luglio

Anche in questo periodo di crisi, infatti, si registra difficoltà nel reperimento di determinate figure. Il 37% riguarda profili come operai e artigiani nel settore delle costruzioni, ma anche saldatori, meccanici e montatori. Il 40% richiama invece tecnici informatici, tecnici della sanità e tecnici dei rapporti con i mercati.

Potrebbe interessarti anche —-> Università, la ripresa in aula a settembre: l’annuncio di Manfredi

Queste opportunità provengono soprattutto nel Nord-est, in particolare tra il Trentino Alto Adige, l’Emilia Romagna e il Veneto che contengono così la flessione delle entrare  tra un -19% e un -35% rispetto al 2019. Ma anche tra le Sud e le isole, grazie la turismo, ci sono occasioni da cogliere tra Sardegna, Calabria e Puglia malgrado il -30 e 34%. Il Centro si assesta invece su una riduzione del 37%, mentre appare ancor più lenta la ripresa del Nord-over ancorato a un pesante -48.5%.

Leggi anche —-> Coronavirus, allarme tra i viaggiatori: lo studio napoletano