CONDIVIDI

WhatsApp, aumenta il rischio ban per gli utenti. Imposte nuove linee guida e regole maggiormente restrittive rispetto al passato

whatsapp ban
WhatsApp, cambiano le regole: rischio ban per molti utenti (Pixabay)

WhatsApp è senza dubbio l’app di messaggistica più utilizzata al mondo. Letteralmente esplosa negli ultimi anni, ormai chiunque possiede un account sul proprio smartphone. Ciò che rende il colosso di Zuckerberg così diffuso, sono le infinite funzionalità che offre.

Spesso anche troppe. La libertà che viene data a tutti gli utenti, infatti, molto spesso porta a contenuti nocivi. Dallo spam di massa alle fake news, sono tante le problematiche segnalate da chi utilizza WhatsApp. Proprio per questo motivo, recentemente gli sviluppatori hanno deciso di dare una rinfrescata alle regole, rendendo le linee guida maggiormente restrittive. Aumenta il rischio ban per chi non rispetta le normative aggiornate.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Wifi nelle piazze, 300 i comuni italiani vincitori del bando: i dettagli

Paste the following code before the "" or "" tag

WhatsApp, quali sono le nuove regole: ban tra le sanzioni

Whatsapp ban
WhatsApp, ban e messaggi limitati tra le sanzioni (via Pixabay)

Si tratta di regole completamente aggiornate e con sanzioni rigide come mai prima d’ora. Per chi solitamente trasgredisce, le pene potrebbero rivelarsi ben più gravi del solito. Si va dal limite di condivisione di messaggi al ban diretto. Presi di mira coloro che inviano fake news ad altri utenti. Fenomeno esploso durante il lockdown e l’emergenza Coronavirus, ha oltrepassato i limiti nelle ultime settimane. Per chi condivide notizie false con altri utenti, per il momento non c’è ancora il ban. 

Per quanto riguarda lo spam – l’invio dello stesso messaggio a tanti utenti – le pene saranno più rigide. Per quello più lieve, si parla di limitazione di messaggi giornalieri, mentre chi ama spammare catene e messaggi, il rischio serio è il ban di servizio. 

Infine, ci sono sanzioni molto rigide per chi utilizza file infetti. Per i malware e i spyware – virus che danneggiano gli smartphone – la pena è, ovviamente, il ban definitivo dal servizio, col blocco dell’indirizzo IP.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> WhatsApp, arriva il trucco per i messaggi a tempo: come funziona