CONDIVIDI

Per la serie ricette dolci, prepariamo oggi la torta paradiso: un classico della pasticceria italiana. Questo dolce, amato da tutti, richiede semplici passaggi per esser preparato.

Torta paradiso
Torta paradiso (photo screenshot da Instagram)

Tra i dolci più gustosi della tradizione italiana non può non essere menzionata la torta paradiso. Questa buonissima torta affonda le sue radici nella Pavia dell’Ottocento e fu realizzata, per la prima volta, dal maestro pasticcere Enrico Vigoni. Questo dolce è diventato un vero e proprio must nelle cucine italiane. Vediamo insieme come prepararlo.

CLICCA QUI PER RESTARE AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE RICETTE < <

Torta paradiso: gli ingredienti

  • Zucchero semolato: 40 g
  • Burro: 170 g
  • Fecola di patate: 70 g
  • Zucchero a velo: 170 g
  • Sale fino: 2,5 g
  • Lievito per dolci: 3 g
  • Farina 00: 100 g
  • Tuorli: 80 g
  • Baccello di vaniglia: mezzo
  • Uova: 100 grammi (intere)
  • Scorza di limone: mezza
  • Scorza d’arancia: mezza

Leggi anche >>> Ricette dolci: come preparare dei buonissimi biscotti ripieni

Paste the following code before the "" or "" tag

Ricette dolci: la preparazione della torta paradiso

Torta paradiso
Torta paradiso (photo screenshot da Instagram)

Iniziamo la preparazione della torta paradiso setacciando, in una ciotola, le polveri: dapprima la farina, poi la fecola e poi il lievito. Mescoliamo con un cucchiaio. In un’altra ciotola versiamo il burro, i semi estratti dal mezzo baccello di vaniglia e la scorza del limone grattugiata. Grattugiamo dentro anche la scorza d’arancia. Attenzione: sia il limone che l’arancia dovranno essere non trattati. Iniziamo a montare il tutto con le fruste, aggiungendo, poco alla volta, lo zucchero a velo. Continuiamo a montare e aggiungiamo i tuorli. Senza fermarci, versiamo dentro il sale e continuiamo a montare.

Quando il composto sarà ben compatto lasciamolo da parte. Prendiamo un’altra ciotola e versiamo le uova intere e lo zucchero semolato. Montiamo il composto, fino a farlo compattare. Quando risulterà ben spumoso possiamo unirlo all’altro composto, quello con il burro. Riprendiamo la ciotola con le polveri setacciate e uniamolo al composto, aiutandoci con una spatola per amalgamare il tutto. Compattiamo per bene il composto.

Siamo pronti per infornare: imburriamo una teglia tonda e versiamoci il composto dentro. Cuociamo per circa 50 minuti a 170 gradi, modalità statica. Teniamo sott’occhio la cottura. Terminato il tempo di cottura, assicuriamoci che sia effettivamente cotta attraverso la prova dello stecchino. Sforniamo la torta e attendiamo circa 20 minuti, dopodiché, quando si sarà freddata, capovolgiamola in un piatto. Per decorarla, possiamo spolverarci sopra lo zucchero a velo.

Potrebbe interessarti anche: Ricette dolci: come preparare una torta pere e cioccolato facile e veloce