CONDIVIDI

Una scossa di terremoto si è verificata in Toscana, nella provincia di Arezzo. L’epicentro è stato registrato a un chilometro da Pieve Santo Stefano.

Getty Images

Una scossa di magnitudo 2.7 ha colpito la regione Toscana in provincia di Arezzo. L’epicentro è stato registrato a un chilometro di distanza da Pieve Santo Stefano alle ore 16 e 28. Si tratta della seconda scossa del pomeriggio, dopo che la prima si era verificata alla ore 14 e 28.

Leggi anche: Terremoto Cina, scossa di magnitudo 5.1 al nord del paese

Toscana, il drammatico terremoto del 1919

 

Getty Images

Il 29 Giugno del 1919, una scossa di magnitudo 6.2 della scala mercalli, colpì l’area dell’Appennino Tosco-Emiliano. Le prime scosse, gli abitanti le avvertirono nella prime ore della mattinata. L’epicentro fu registrato nel paese di Vicchio.

Il bilancio purtroppo fu drammatico. Più di cento persone infatti morirono e vi furono più di quattrocento feriti. I danni nella zona furono gravissimi. Oltre settecento case furono completamente distrutte, mentre altre cinquecento dovettero essere dichiarate inagibili. Il Borgo di san Lorenzo subì dei gravissimi danni. Qui infatti quasi tutte le case furono in seguito dichiarate inagibili. A Dicomano crollò addirittura la famosa Torre dell’Orologio.

Leggi anche: Terremoto al confine tra l’Italia e la Svizzera: magnitudo di 2.7