Coronavirus, mascherine e non solo: le nuove misure dal 14 luglio

Coronavirus, ecco le nuove direttive a partire dal prossimo 14 luglio con la proroga dello stato d’emergenza. Le mascherine continueranno ad essere necessarie, mentre ci saranno ancora diverse limitazioni. 

coronavirus
Mascherina (Unsplash)

Emergenza coronavirus, novità in arrivo in Italia in vista della proroga dello stato di emergenza. Lo riferisce il Corriere della Sera oggi in edicola, sottolineando come tale prolungamento governativo sia fondamentale per legittimare tutte le restrizioni già in atto e quelle che eventualmente si aggiungeranno.

Coronavirus, le nuove misure con lo stato d’emergenza

A partire dalla mascherina: questa, infatti, sarà ancora obbligatoria nei luoghi chiusi quando non si potrà rispettare il distanziamento. Così come lo sarà l’obbligo di ripetute sanificazioni nei vari locali, la misurazione della febbre all’ingresso delle varie strutture e la collocazione di dispenser di disinfettante negli uffici e nei negozi.

Nei contesti pubblici sarà ancora necessario lasciare le proprie generalità, mentre non sarà più obbligatorio l’uso dei guanti ritenuto deleterio dalle varie Regioni. Resterà ovviamente il divieto di creare assembramenti e a tal proposito si valuta misure più stringenti per spiagge e movida. Per lo stesso motivo slitta la riapertura delle discoteche al chiuso.

Potrebbe interessarti anche —-> Coronavirus Usa, nuovo record negativo: 66mila nuovi casi in 24 ore

Chi rientrerà dagli Stato Uniti sarà ancora obbligato a una quarantena di 14 giorni, mentre l’Italia sarà ancora inaccessibile ai cittadini provenienti dal Brasile, dal Cile, dal Perù, dal Panama e dalla Repubblica Dominicana. Ma la barriera non riguarda solo l’America: impossibilità anche per chi proviene da Armenia, Bahrein, Bangladesh, Kuwait, Oman, Bosnia Erzegovina, Macedonia del Nord e Moldova.

Leggi anche —–> Coronavirus, sbarcati 28 immigrati positivi al porto di Roccella Jonica