Milano, 39enne aggredisce il conducente del tram e si mette alla guida

Un uomo di 39 anni ha aggredito il conducente di un tram di Milano mettendosi poi alla guida del mezzo, dopo pochi metri è stato fermato dai carabinieri

Investita dal tram
tram di milano (Pixabay)

Paura per i passeggeri di un tram di Milano dopo che un uomo di 39 anni ha prima aggredito il conducente e poi si è messo alla guida dal mezzo riuscendo però a percorrere solo pochi metri. È successo nella zona di via De’ Missaglia intorno alle 12.30 di mattina. L’uomo che ha cercato di dirottare il tram a quanto pare soffrirebbe di disturbi mentali. Subito dopo il fermo è stato portato all’ospedale San Paolo per un controllo psichiatrico. Non sono ancora stati resi noti i motivi che avrebbero spinto il 39enne ad aggredire il conducente e poi a tentare di guidare il tram.

LEGGI ANCHE -> Milano, arrestato per propaganda Isis: “Grazie Allah per il Covid”

L’aggressione al conducente del tram

tram milano
tram milano (rivistabc.it)

La caccia all’uomo in effetti era iniziato già stamattina dopo che l’uomo mentre si trovava sull’A7, a bordo dell’auto della madre come passeggero, aveva costretto la donna ad accostare strattonandola e poi si era dato alla fuga. Il 39enne ha aggredito il conducente del tram e l’ha scaraventato dal posto di guida prendendo il suo posto. La scena è stata fortunatamente notata dagli agenti della Polstrada e da un’auto dei carabinieri che sono immediatamente fermato l’uomo. Il dirottamento è durato, fortunatamente per i due passeggeri a bordo, pochi minuti grazie anche alla prontezza del conducente che è riuscito ad allertare la sede centrale. Da lì infatti i tecnici in pochi minuti hanno provveduto a togliere l’energia elettrica sulla linea.

LEGGI ANCHE -> Napoli, 18enne investe 6 persone con l’auto: muore una donna