CONDIVIDI

Per la serie ricette dolci: il biancomangiare. Con una preparazione molto semplice e veloce possiamo gustarci il tipico dolce della tradizione siciliana.

Biancomangiare
Biancomangiare (photo screenshot da Instagram)

Il biancomangiare siciliano è tra i dolci più buoni della tradizione di questa fantastica regione. La sua preparazione è in realtà molto semplice e si presta molto alla preparazione casalinga. Questa ricetta, che si presenta quasi come un budino, è in realtà preparata senza l’uso di uova e colla di pesce. Vediamo insieme come prepararla.

CLICCA QUI PER RESTARE AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE RICETTE < <

Biancomangiare siciliano: gli ingredienti

  • Latte intero: 500 ml
  • Zucchero semolato: 100 g
  • Amido di mais: 50 g
  • Scorza di limone
  • Baccello di vaniglia
  • Scaglie di cioccolato fondente (per guarnire)

Leggi anche >>> Ricette dolci: come preparare un gustosissimo plumcake in poco tempo

Paste the following code before the "" or "" tag

Ricette dolci: la preparazione del biancomangiare siciliano

Biancomangiare
Biancomangiare, una versione con le scaglie di mandorla (photo screenshot da Instagram)

Iniziamo la preparazione del biancomangiare siciliano versando 350 ml di latte in un tegame. Aggiungiamo il baccello di vaniglia e la scorza di mezzo limone. Accendiamo il fuoco, non troppo alto e portiamo il tutto quasi ad ebollizione.

Prendiamo ora la restante parte del latte (150 ml) e sciogliamoci dentro l’amido di mais. In questo caso il latte deve essere freddo. Facciamoci aiutare da una spatola o da un cucchiaio per mescolare bene l’amido di mais.

Quando il latte nel tegame sarà giunto ad ebollizione, aggiungiamoci dentro il latte con l’amido di mais sciolto e mescoliamo il tutto. A questo punto estraiamo il baccello di vaniglia e la scorza del limone e continuiamo a cuocere per qualche altro minuto. Attenzione: in questa fase di cottura (a fuoco lento) continuiamo sempre a mescolare. In questo modo andremo ad evitare la formazione di grumi. Quando il composto si sarà ben addensato, spegniamo il fuoco e versiamolo all’interno degli stampini. Lasciamo raffreddare in frigorifero per circa 4 ore.

Siamo pronti per impiattare. Passato il tempo necessario in frigorifero, tiriamo fuori gli stampini ed estraiamo i nostri dolci direttamente nel piatto, rovesciandoli. Quando saranno sul piatto, possiamo guarnire con scaglie di cioccolato.

Potrebbe interessarti anche: Ricette dolci: come fare un’ottima crostata con le fragole facilissima