Pakistan, torturata e lapidata dal marito a 25 anni

In Pakistan, una giovane donna è stata torturata e lapidata dal marito, i media locali hanno definito l’omicidio un “delitto d’onore”.

donna lapidata pakistan
donna lapidata pakistan (optimagazine.it)

Wazirah Chahchar una 25enne del Pakistan è stata torturata e lapidata fino alla morte. L’autore del tremendo delitto sarebbe stato il marito con l’aiuto di altri familiari, alla base di tutto ci sarebbero state divergenze tra le famiglie della coppia. La 25enne, il cui omicidio sarebbe stato definito dai media “delitto d’onore“, sarebbe morta da diversi giorni ma la notizia è trapelata solo ora. Le associazioni per i diritti umani hanno dato la notizia del brutale assassinio attraverso i social. Tra le ipotesi per quanto riguarda le cause dell’omicidio si è parlato sia di “delitto d’onore” che di vendetta il cui desiderio è nato per delle divergenze tra famiglie.

LEGGI ANCHE -> Coronavirus Usa, sfiorate le 130mila vittime: nuove misure restrittive

Le dichiarazioni del padre della ragazza lapidata in Pakistan

donna lapidata pakistan
donna lapidata pakistan (fanpage.it)

Secondo la polizia pakistana il padre di Wazirah Chahchar avrebbe inizialmente dichiarato che la figlia sarebbe morta a seguito di un incidente. Successivamente l’uomo avrebbe invece puntato il dito contro suo genero accusandolo dell’omicidio. Per Gul Muhammad infatti il marito della ragazza l’avrebbe torturata e uccisa con l’aiuto di alcuni familiari a causa di alcuni problemi presenti tra le due famiglie. Come difesa invece, il presunto assassino Ali Bakhsh avrebbe puntato il dito contro il padre della ragazza. La sua tesi sosterrebbe che sua moglie è stata invece uccisa dal suo stesso padre “perché non voleva che sposasse me“. L’unica cosa che resta certa è che Wazirah è morta dopo aver subito delle torture disumane, colpita con pietre e bastoni. Il suo corpo è stato trovato per strada, l’ospedale ha intanto eseguito un’autopsia della quale però non sono ancora stati resi noti i risultati.

LEGGI ANCHE -> Sopravvissuto alle Torri Gemelle, oggi è morto per il COVID-19