CONDIVIDI

Padre presta carta alla figlia e la ragazzina ne fa un uso a dir poco smodato. Pare, infatti, che la piccola abbia fatto acquisti in videogame per un totale di oltre 5mila dollari. 

Carta di credito (via Pixabay)

Un padre come tanti ha deciso di accontentare la propria bambina. E’ quello che fanno i padri, in fondo. Lavorare tanto per cercare di portare avanti la famiglia, spesso insieme alla moglie, evitando di far sentire qualsiasi vuoto ai propri piccini. E’ quello che voleva fare il signor Steve Cumming.

Padre di famiglia, l’uomo ha deciso di prestare momentaneamente la propria carta di credito alla figlia per permetterle di comprare delle cose in un videogame. Molto presto, però, l’uomo ha ricevuto un avviso dalla banca che gli diceva che il buco sulla propria carta di credito fosse piuttosto importante e che aveva superato anche il massimo spendibile.

LEGGI ANCHE —> Twitter, a breve sarà possibile “cinguettare” con la propria voce

Padre presta carta di credito alla figlia, spesi 5100 euro in videogames

Il padre di famiglia ha deciso quindi di  andare a vedere il proprio conto e quello che ha trovato è stato terrificante. La carta di credito, infatti, segnava un negativo di -5100 euro. Un buco incredibile, che ora sarà molto difficile da colmare. La ragazza stava giocando dal cellulare su Roblox, un videogame presente sul Play Store di Google. Tramite la carta di credito sono state eseguite centinaia di transazioni da 9.99 e 0.99 euro per sbloccare alcuni trigger per ruote della fortuna ecc.

Un vero e proprio meccanismo che ha causato una spesa di migliaia di dollari. Il padre ha parlato alla BBC sostenendo che il governo dovrebbe fare qualche cosa per evitare che si possano spendere tutti questi soldi con queste modalità. “Pensava di giocare con i soldi del Monopoly, non le sembrava reale”, ha detto spiegando il comportamento della piccola armata di cellulare e carta di credito.

LEGGI ANCHE —> Neon Genesis Evangelion torna su Netflix, ma con un nuovo doppiaggio