Coronavirus, Fontana entusiasta: “Così abbiamo svoltato in Lombardia” 

Coronavirus, Attilio Fontana fa il punto della situazione per quanto riguarda la Lombardia. Il politico invita a non sottovaluta la minaccia e spiega come la Regione si è riorganizzata con l’efficienza attuale. 

Attilio Fontana

Coronavirus, parla Attilio Fontana. Il presidente della Regione Lombardia, epicentro della pandemia in Italia, ha fatto il punto della situazione ai microfoni del Tgcom durante la trasmissione ‘Fatti e misfatti’.

Le acque si stanno calmando ma il politico invita sempre alla massima attenzione: “Ora si sta sottovalutando la situazione coronavirus. Ma credo che quando c’è il sospetto di qualche sintomo ognuno dovrebbe immediatamente sottoporsi a un test e dovrebbe soprattutto auto-isolarsi. Perché questa è l’unica arma concreta che abbiamo contro la pandemia”.

coronavirus Fontana ottobre novembre
 (Foto: Getty)

Coronavirus, Fontana fa il punto in Lombardia

L’amministrazione lombarda nel frattempo è uscita dalla tempesta, e Fontana mostra entusiasmo per la gestione della criticità: “Stiamo monitorando e rispetto al passato abbiamo più possibilità e focolai più piccoli. Vedete l’ultimo di Mantova per esempio: nello spazio di pochi giorni siamo riusciti ad isolarlo”. 

Alla base di questa nuova gestione non c’è solo l’esperienza maturata nei mesi scorsi, ma anche molti più mezzi a disposizione secondo Fontana: “Appena abbiamo saputo siamo intervenuti subito e abbiamo tamponato tutte le persone che hanno avuto contatto con gli infetti. Così abbiamo evitato il pericolo che il focolaio si diffondesse. Ora possiamo farlo perché adesso abbiamo più tamponi rispetto a quelli avuti in passato e focolai più limitati”.

Potrebbe interessarti anche —-> Coronavirus, nuova ordinanza nel Veneto: ritorna la quarantena fiduciaria

La guida regionale, dopo quanto accaduto con l’imprenditore veneto, si mostra d’accordo col pugno duro per chi dovesse risultare positivo e dovesse comunque rifiutare le cure: “Cure e isolamento sono l’unica strada attraverso la quale si riesce a controllare l’espandersi del virus. Il lockdown ha dimostrato che queste sono le misure giuste. Quindi chi si sottrae sta contribuendo al diffondersi di un’epidemia”.

🔴🔴🔴Approfondimento con il vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala sulla ripartenza delle università. Previste dichiarazioni di Attilio Fontana, presidente di Regione Lombardia; Gaetano Manfredi, ministro dell'Università e della Ricerca Scientifica; Ferruccio Resta, Rettore Politecnico Milano e presidente CRUI (Conferenza dei Rettori delle Università italiane); Remo Morzenti Pellegrini, Rettore Università di Bergamo e presidente CRUI Lombardia; Elio Franzini, Rettore Università Statale di Milano 👉 www.lombardianotizie.online

Pubblicato da Attilio Fontana su Lunedì 6 luglio 2020