CONDIVIDI

Coronavirus, non ci saranno nuove chiusure totali in Italia. Lo assicura il dottor Paolo Bonanni, epidemiologo che al Corriere della Sera spiega perché tale minaccia è scongiurata. 

Coronavirus
Coronavirus: nuovo focolaio a Bologna (Foto: Getty)

Un nuovo lockdown non ci sarà, anche in caso di seconda ondata effettiva. Lo assicura l’epidemiologo Paolo Bonanni, esperto di Sanità Pubblica e professore ordinario di Igiene all’Università di Firenze. E non per motivi economici come verrebbe da pensare a qualcuno, ma per una questione prettamente organizzative.

Coronavirus
(Getty Images)

Coronavirus, niente nuovo lockdown: lo assicura un esperto

Questa volta, infatti, non solo saremo pronti sul piano medico, ma agiremo anche con tempestività – come del resto già sta accadendo – rispetto a potenziali focolai che innescherebbero di nuovo il circolo. “Se siamo capaci di contenerli là dove si manifestano, non sarà necessario bloccare di nuovo tutte le attività con un lockdown generalizzato. È cruciale valutare la velocità con cui i focolai si diffonderanno”, riferisce.

Detto questo, scattasse davvero una nuova chiusura, sarebbe uno scenario drammatico per l’economia italiana: “Credo che per la nostra economia sarebbe una tragedia assoluta”. E si tratterebbe di un un vero e proprio disastro, considerando anche l’attuale punto di partenza: “Adesso siamo nella situazione ideale, perché abbiamo pochi nuovi positivi e siamo in grado di fare un tracciamento preciso”.

Potrebbe interessarti anche —-> Coronavirus, Melbourne torna in lockdown: 10 quartieri bloccati

Filtra pertanto fiducia da parte del dottor Bonanni. Se dovesse stagliarsi una nuova minaccia effettiva, questa sarà adeguatamente contenuta: “Non credo ci troveremo nella stessa situazione di marzo. Bisogna fare piccole zone rosse circoscritte: meglio piccoli blocchi locali rispetto a un blocco generalizzato. Per una volta cerchiamo di investire in prevenzione in Italia e dotiamoci delle forze umane necessarie per tempo”. 

Tutti gli aggiornamenti sul CORONAVIRUS sul nostro canale TELEGRAM >>> https://t.me/covid19LiveINEWS24