CONDIVIDI

Il mondo del cinema piange la scomparsa dell’attrice argentina Linda Cristal. La protagonista di Ai confini dell’Arizona si è spenta nella sua casa.

Linda Cristal
Linda Cristal, l’attrice è morta a 89 anni (photo screenshot da Instagram, profilo Officiallevidexter)

Addio a Linda Cristal. L’attrice argentina, star di Hollywood si è spenta sabato scorso, all’età di 89 anni. Come riporta Repubblica, l’annuncio della morte è stato dato da suo figlio Jordan Wexler ed è stato poi reso noto dal New York Times.

L’attrice, classe 1931, si era ritirata dalle scene a metà anni Ottanta, ma la sua carriera è stata caratterizzata da enormi successi. Le prime pellicole, Linda Cristal le aveva girate dapprima in Messico, poi in Argentina.

Risale, invece, al 1956, il suo primo film hollywoodiano: stiamo parlando del western La saga dei comanches.

Leggi anche >>> Morto Marian Cisovsky, l’ex calciatore lottava contro la SLA

Morta a 89 anni l’attrice argentina Linda Cristal

Linda Cristal
Linda Cristal (photo screenshot da Instagram, profilo Classictvseries)

L’attrice, nata a Buenos Aires, si è spenta nella sua casa di Beverly Hills, in California. La sua ricca carriera è stata caratterizzata da produzioni sia cinematografiche che televisive. Tra i suoi ultimi film per il cinema, menzioniamo Panic in the City, per la regia di Eddie Davis, film che risale al 1968, e A muso duro, per la regia di Richard Fleischer, che risale invece al 1981.

Per la televisione, l’attrice aveva girato diverse serie TV tra la fine degli anni Sessanta e gli inizi degli anni Ottanta. La sua prima serie televisiva risale 197 e si tratta di Ai confini dell’Arizona. Fantasilandia è stata invece la sua ultima serie Tv, registrata e andata in onda nel 1981.

Linda Cristal ha anche vinto due Golden Globe durante la sua carriera: il primo risale all’anno 1959, dove fu premiata come miglior attrice debuttante. Il secondo risale invece al 1970, dove vinse come miglior attrice in una serie drammatica

Potrebbe interessarti anche: Milton Glaser, morto il creatore del logo “I love New York”

F.A.