CONDIVIDI

Juventus, Arthur è un nuovo giocatore bianconero. Il mediano brasiliano è costato al club italiano un investimento molto importante, e ora i tifosi lo vogliono edere in campo. 

Juventus Arthur
Juventus Arthur

La Juventus alla fine ha preso Arthur. Il mediano brasiliano di 23 anni ha convinto la dirigenza del club italiano all’investimento importante per prelevarlo dal Barcellona. Un acquisto senza dubbio interessante, con il club bianconero che dopo aver preso CR7 dal Real Madrid compra un altro pezzo pregiato di una spagnola tra le più forti del mondo.

Stando al comunicato ufficiale pubblicato dal Barca, i bianconeri hanno versato nelle casse iberiche 72 milioni di euro immediatamente. A questi bisogna aggiungerne altri 10, il cui pagamento però è da tenersi in seguito a delle condizioni prestabilite che devono verificarsi. Potenzialmente, quindi, il trasferimento potrebbe costare un totale di 82 milioni di euro. Per ora, però, Arthur è della Juventus. A comunicarlo è proprio il Barcellona con una nota ufficiale.

LEGGI ANCHE —> Calciomercato Juventus, UFFICIALE: rinnovano due stelle!

Arthur alla Juventus, che giocatore è? – VIDEO

Calciomercato Juventus
Arthur è della Juventus (Foto Twitter)

Il giovane Arthur è un centrocampista centrale completo. Bravissimo nella lettura del gioco, unisce le sue doti offensive con delle capacità difensive fuori dal comune. Perfetto per fare equilibrio ad un centrocampo, l’ex Gremio è stato comprato dal Barca nell’estate del 2018 per circa 31 milioni di euro.

Ora, due anni dopo, il club mette in cassa una plusvalenza netta, vendendo il calciatore a oltre il doppio del prezzo. Anzi, contando i bonus possibili, quasi il triplo. Metodista dai piani raffinati, nell’ultima stagione in Spagna ha giocato 21 partite ufficiali, segnando 3 gol e fornendo ai compagni 3 assist. Il tutto guadagnandosi soltanto un cartellino giallo, a conferma delle sue doti difensive coadiuvate da una certa classe.

In cambio il Barcellona acquista Pjanic per 60 milioni di euro + 5 milioni al verificarsi di certe condizioni. 

LEGGI ANCHE —> Il cuore d’oro di Carlito Tevez: dona lo stipendio per combattere il Covid