CONDIVIDI

Il primo luglio la Grecia aprirà i voli agli altri paesi europei, ma non per Gran Bretagna e Svezia che dovranno aspettare ancora un po’

Grecia
Grecia (via Pixabay)

A partire dal prossimo 1° luglio la Grecia riaprirà le frontiere agli altri paesi europei tranne che per quelli per i quali i 27 membri dell’Ue non hanno ancora trovato un accordo. Vietati ancora i voli dalla Gran Bretagna e dalla Svezia, due stati considerati ancora molto a rischio. A riportare la notizia è l’Athens News Agency. Comunque, per chi volesse andare in Grecia, ci sarà da compilare un questionare nel quale andranno indicate data ed indirizzo del soggiorno almeno 48 ore prima dell’arrivo.

LEGGI ANCHE—> Iran, mandato d’arresto per Trump: accusato dell’uccisione di Soleimani

Grecia, in autunno l’apertura della prima moschea di Atene

E’ ufficiale la notizia che vedrà l’apertura della prima moschea ad Atene, capitale greca, dopo 10 anni di lavori che hanno subito ritardi all’ultimo a causa della pandemia da coronavirus. L’annuncio è arrivato dal ministro dell’Istruzione e degli affari religiosi della Grecia. A meno di un nuovo lockdown, la data più realistica di apertura è fissata a fine ottobre.

Attualmente Atene è l’unica capitale d’Europa a non avere ancora una mosche ufficiale. Il progetto cominciato nel 2007 in questi anni ha dovuto fare i conti con un’importante opposizione della chiesa ortodossa e con la sponda nazionalista anti-Turchia. La nuova struttura religiosa dovrebbe poter accogliere circa 350 persone ed è sita nell’ex quartiere industriale di Elaionas. Una buona notizia per i 250mila musulmani che vivono ad Atene.

LEGGI ANCHE—> Sherlock Holmes, causa a Netflix: “Enola Holmes” non rispecchia la storia