Chicago, bimbo di un anno ucciso a colpi di pistola: la ricostruzione dei fatti

Terribile episodio avvenuto a Chicago. Un bimbo di un anno è stato ucciso a colpi di pistola mentre si trovava in auto con la madre

chicago bimbo
Chicago, bimbo di un anno coinvolto in una sparatoria (Getty Images)

Intorno alle ore 14:00 (ora locale) della giornata di ieri, a Chicago è avvenuto un terribile episodio. Una madre si trovava in una lavanderia a gettoni ad Englewood, quartiere periferico nella capitale dell’Illinois. Una volta rientrata in macchina e aver ripreso la marcia, un’altra vettura le si è affiancata e ha iniziato a sparare colpi di pistola.

Ad esser colpito è stato un bimbo di 1 anno, che si trovava nel sedile posteriore. Secondo quanto riportato dalla polizia locale, i criminali avrebbero sparato almeno 7-8 colpi, colpendo in petto il figlio della giovane donna. Le forze dell’ordine sono al lavoro per la ricostruzione dei fatti e per identificare i colpevoli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Usa, Proteste Floyd: un morto nella sparatoria a Louisville

Chicago, bimbo ucciso da colpi di pistola: episodio premeditato

chicago bimbo
La polizia è al lavoro per identificare i colpevoli (photo Pixabay)

Fred Waller, capo delle operazioni del dipartimento di polizia di Chicago, è intervenuto poco fa in conferenza stampa per aggiornare la stampa su quanto accaduto. Secondo quanto riportato dal poliziotto, si sarebbe trattato di un episodio premeditato. La 22enne stava circolando in strada tranquillamente, quando un’altra auto le si è affiancata improvvisamente facendo partire la sparatoria.

I 7-8 colpi hanno colpito il bimbo di un anno, mentre la madre è stata solo leggermente ferita. Anche la sindaca di Chicago Lori Lightfoot, con un tweet sul proprio account ufficiale, ha espresso il proprio disappunto per quanto accaduto. “Sono assolutamente sconvolta, è inammissibile” si legge nel post:Sono stanca di vedere i nostri bambini seppelliti così prematuramente“.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Coronavirus Cina, focolaio a Pechino. Record di casi in India