Vaccino coronavirus, l’azienda di Pomezia: “Prima fiala a settembre”

Vaccino coronavirus, arriva la svolta da Frosinone: la prima fiala pronta a settembre! Ad annunciarlo è direttamente l’azienda produttrice del medicinale anti Covid-19. 

Coronavirus
(Getty Images)

Il vaccino anti-coronavirus varato a Pomezia e testato a Oxford dovrebbe essere pronto già dopo l’estate. A riferirlo è la stessa azienda, la Catalent di Agnani a Frosinone, ai microfoni di Mediaset durante la trasmissione ‘Quarto grado’.

coronavirus vaccino
Coronavirus (Getty Images)

Vaccino coronavirus pronto a settembre

“Ottimisticamente dico non prima di settembre. Saremo pronti sicuramente per agosto ma settembre e ottobre sarà il momento in cui vedremo uscire la prima fiala di vaccino dall’azienda”, ha riferito Barbara Sambuto, General Manager della società.

Sull’argomento si è pronunciato anche Mario Gargiulo, presidente di Catalent Europa: “Il nostro compito è essere pronti. Essere pronti affinché questo vaccino arrivi il più presto possibile al più grande numero di persone possibili”. 

Potrebbe interessarti anche —-> Coronavirus, nuovo focolaio a Bologna: cresce il numero di contagiati

Confermata dunque l’anticipazione del dottor Walter Ricciardi dell’Oms, il quale si pronunciò con grande ottimismo su quest’operato. “Sono in una fase di sviluppo molto più avanzata rispetto all’altro. Se tutto andrà bene potremmo avere le prime dosi tra l’autunno e l’inverno, e ce ne sarebbero naturalmente anche per gli italiani”, riferì infatti l’esperto in un’intervista di inizio giugno.

E’ già pronta anche una doverosa gerarchia nella distribuzione appena il prodotto sarà pronto: “Verrà dato al personale sanitario, alle categorie a rischio, per età o patologie, e a militari e forze dell’ordine. Poi piano piano toccherà a gli altri. Andranno organizzati servizi sanitari, centri vaccinali e medici di famiglia, per coprire più rapidamente possibile la popolazione”, ha già avvisato Ricciardi a tal proposito.