CONDIVIDI

Bambino in gabbia, è questo quello che hanno ritrovato i poliziotti dopo aver perquisito una casa in seguito a diverse segnalazioni. Una scoperta davvero orribile.

Bambino in gabbia
Bambino in gabbia (Via Henry County Sheriff’s Office)

Il bambino in questione ha appena un anno e mezzo e probabilmente tutta la sua esistenza è passata in una vera e propria gabbia. Un piccolissimo recinto, chiuso, pensato più per un cane che per un essere umano. Nel piccolo confine in cui passava le sue giornate, confuso ed innocente, è stato ritrovato praticamente di tutto. Vicino alla gabbia sono state ritrovate altre gabbia con gatti e cani, ma non solo.

Tante piccole gabbiette contenevano dei topi, che probabilmente servivano per nutrire un boa di oltre 2 metri che era sempre nella stessa stanza. C’erano anche polli, galline ed altri animali da cortile che vivevano in una condizione pietosa.

LEGGI ANCHE —> Ron Jeremy rischia 90 anni, il pornattore accusato di 50 stupri

Bambino in gabbia: viveva tra armi, droga e animali – FOTO

Accorsi in seguito a delle segnalazioni per maltrattamento di animale, la polizia di Tennesse, USA, ha trovato un bambino in gabbia. Sempre lì vicino, poi, pacchetti di marijuana pronti per essere smerciati, e diverse armi e bocche da fuoco. Durante lo sgombero, riporta il canale americano NewsChannel5, sono anche state smaltite delle carcasse di animale, ricoperte di scarafaggi.

Ora la madre e il padre del bambino, di 42 e 43 anni, insieme al nonno di 82 anni, sono in custodia. A loro carico ci sono diverse accuse: maltrattamento di minore, spaccio, detenzione di armi da fuoco sono solo alcune dei carichi di cui si discuterà in tribunale. In basso il video ufficiale sull’accadimento. Ora l’America e tutto il mondo aspetta una punizione esemplare per una coppia che ha rinchiuso un bambino in una vera e propria gabbia, tra gli animali, le armi e la droga.

LEGGI ANCHE —> Coca Cola boicotta i social: richieste prese di posizione sul razzismo