Usa, bambina di 9 anni scrive ‘Black Lives Matter’: vicina chiama la polizia

In Ohio, negli Usa, una bambina di soli 9 anni scrive lo slogan ‘Black Lives Matter’ sulla strada: la vicina di casa chiama la polizia per denunciare. La reazione degli agenti è inaspettata

usa bambina black lives
La bambina di 9 anni che ha realizzato la scritta (Foto Facebook)

Ad un mese dalla morte dell’afroamericano George Floyd, ucciso da un agente di polizia lo scorso 25 maggio a Minneapolis, proseguono le proteste e le manifestazioni contro il razzismo negli Usa. Ormai i gesti di solidarietà, alternati anche da violenze e atti vandalici, sono all’ordine del giorno, con l’ormai celebre slogan ‘Black Lives Matter‘ che appare in tutte le città del mondo. Un curioso caso è avvenuto a Canal Winchester, in Ohio, dove Mira Acklin, una bambina di 9 anni ha realizzato tale scritta sulla strada di casa, usando dei gessetti colorati. Il gesto, però, non è stato per nulla gradito da una vicina di casa, che ha addirittura chiamato la polizia, accusando la piccola di atti vandalici.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Proteste Floyd, Philadelphia proporrà la rimozione della Statua di Colombo

Usa, bambina di 9 anni in Ohio scrive ‘Black Lives Matter’ sulla strada: la vicina chiama la polizia. Ma la reazione degli agenti è davvero inattesa

usa bambina black lives
Gesto inaspettato della Polizia (Foto: Pixabay)

Sta facendo il giro del mondo la notizia che proviene da Canal Winchester, in Ohio, dove la piccola Mira Acklin di 9 anni ha realizzato la scritta ‘Black Lives Matter’, messaggio simbolo della lotta al razzismo, sulla strada della sua casa. La vicina, non gradendo tale gesto, ha chiamato la polizia per denunciare la bambina, ma al loro arrivo gli agenti hanno avuto una reazione davvero inattesa. Le forze dell’ordine non solo non hanno rimproverato la bambina e la sua famiglia, ma anzi, l’hanno incoraggiata a fare una scritta ancora più grande, dicendole che condividevano il messaggio. A raccontare questa storia è stata la madre di Mira, Jenna, in un post su Facebook, che ha affermato di essere orgogliosa del gesto della figlia.

LEGGI ANCHE >>> Usa, la Camera approva il progetto “riforma polizia”: intitolato a Floyd

I am so proud of my daughter! #blacklivesmatter #blm #chalkthewalk #blmchalkthewalk

Pubblicato da Jenna Parker Acklin su Sabato 20 giugno 2020