Sparatoria a Manhattan, muore una 19enne: ragazzo rimane ferito

0

Sparatoria nel centro di Manhattan, nello stato di New York, dov’è rimasta uccisa una ragazza di diciannove anni ed un ragazzo di 21 ferito

Poco dopo la mezzanotte di ieri, ore locali, nel centro di Manhattan si è verificata una sparatoria nella quale è rimasta uccisa una donna di 19 anni ed un uomo di 21 è rimasto ferito.
Secondo quanto riferisce la polizia di New York, il tutto è avvenuto a Flatiron District, tra la 26esima strada e la Fifth Avenue di Madison Square.

LEGGI ANCHE—> Usa, bambina di 9 anni scrive ‘Black Lives Matter’: vicina chiama la polizia

Manhattan, una lite alla base della sparatoria

Police Usa

Pare che, prima della sparatoria, ci sia stato un litigio. L’assassino poi sarebbe scappato in una Nissan grigia. I due ragazzi, la cui identità resta anonima, sono stati trasportati al Bellevue Hospital, dove la giovane è morta a causa delle ferite da arma da fuoco. Il ventunenne ora è in condizioni stabili.

Un’altra tragica vicenda, dunque, macchia gli Stati Uniti dopo quelle riguardanti la morte di George Floyd e le proteste che ne sono conseguite. Ancora violenza e sangue in strade che da pochi giorni hanno accennato una lieve tregua.

Intanto, però, la Camera dei Rappresentanti ha approvato un progetto di revisione della polizia proprio in onore dell’uccisione di Floyd.

Essa prevede disposizioni per la revisione dell’immunità qualificata, divieti di profilazione razziale, divieto di manovre di strangolamento durante gli arresti e l’istituzione di un registro nazionale di comportamenti illeciti della polizia che verrebbe gestito dal Dipartimento di Giustizia.

LEGGI ANCHE—> Coronavirus, in un resort in Austria il 40% dei clienti ha gli anticorpi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui