Milano, organizza spedizione per vendicare uno stupro: sfiorata tragedia

Milano: una minorenne, che aveva subito uno stupro di gruppo lo scorso anno, ha organizzato una spedizione vendicativa, sfiorando la tragedia.

palermo elicottero
Carabinieri (photo Pixabay)

I fatti risalgono al gennaio 2019 quando una ragazza minorenne subì uno stupro da parte di un gruppo di ragazzi pakistani. Dopo una serata in discoteca, la ragazza li aveva invitati a salire a casa, dove questi hanno abusato di lei. La ragazza, a distanza di poco più di un anno, ha deciso di vendicare la violenza, organizzando con il suo fidanzato e un amico una vera e propria “spedizione punitiva” contro lo stupratore. Come riporta Tgcom24, la spedizione, per poco non si trduceva in tragedia: il diciannovenne pakistano è rimasto gravemente ferito a seguito di una ferita da arma da taglio.

A salvare il ragazzo è stato il pronto intervento del 118 che, come fa sapere la fonte, se fosse arrivato sul luogo qualche minuto più tardi, non sarebbe riuscito a salvargli la vita.

Leggi anche >>> Milano, appalti metropolitana truccati: arrestate 13 persone

Milano, spedizione vendicativa: diciannovenne gravemente ferito

oristano tovaglia balcone morta
Ambulanza (Pixabay)

In base a quanto si apprende, la ragazza ha organizzato la spedizione nei minimi dettagli, per poi riferire tutt’altro ai Carabinieri. Come riporta Tgcom24, i tre hanno fatto in modo di raggiungere il diciannovenne stupratore per poi ferirlo con un coltello. Il ragazzo è stato trovato in condizioni gravissime e, a seguito delle indagini, è stato ritrovato anche il coltello, pieno di sangue, non troppo distante dal luogo.

I ragazzi hanno riferito una loro personale versione, che non combacia, però con la realtà dei fatti. In base al loro racconto, la ragazza si sarebbe incontrata con il diciannovenne per acquistare un iPhone. Lei si sarebbe fatta accompagnare dal fidanzato a da un amico, che si sarebbero tenuti a debita distanza.

Gli agenti hanno poi confermato che anche l’iPhone in questione era stato rubato dai tre proprio per incastrare il pakistano. I Carabinieri, come riporta la fonte, hanno arrestato i tre giovani per tentato omicidio. Al tempo stesso, hanno anche arrestato tre pakistani con l’accusa di violenza sessuale di gruppo.

Potrebbe