Emilio Fede, arrestato: “Il giudice di Napoli è incompetente”

Per Emilio Fede, arrestato pochi giorni fa a Napoli, non sono state adottate nuove misure e gli atti per competenza territoriale vengono trasmessi a Milano

Emilio Fede
(photo Gettyimages)

Il caso di Emilio Fede, arrestato a Napoli lunedì sera, si è chiuso senza che nessun nuovo provvedimento venisse adottato. L’accusa avanzata verso l’ex direttore del Tg 4 è quella di aver violato gli arresti domiciliari. Fede per il suo ottantanovesimo compleanno aveva raggiunto la moglie per festeggiare nel capoluogo partenopeo. A sciogliere la matassa è stato l’appello all’autorizzazione del magistrato di Sorveglianza di Milano che aveva concesso al giornalista la possibilità di curarsi anche al di fuori della Lombardia. Al termine dell’udienza di convalida è arrivata la decisione del gip del tribunale di Napoli Fabio Provvisier. Per Emilio Fede quindi nessun nuovo provvedimento se non il ritorno a Milano dov’era agli arresti domiciliari.

LEGGI ANCHE -> Scuola, l’appello di Conte: In classe in sicurezza, ma serve ancora tempo

La difesa di Emilio Fede

Emilio Fede
Il giornalista e la moglie Diana De Feo

Gli avvocati di Emilio Fede sono riusciti ad evitare nuovi provvedimenti per il giornalista puntando la sua difesa principalmente su due cardini. Secondo i legali infatti il tribunale di Napoli innanzitutto non sarebbe territorialmente competente in quanto spetterebbe a quella lombarda. Una tesi appoggiata dal gip che nel provvedimento infatti ha precisato: “il reato è stato commesso a Segrate mentre a Napoli è stato solo accertato“. La seconda ipotesi presentata dagli avvocati Salvatore Pino e Gennaro Demetrio Paipais si baserebbe tutta sulla disposizione del Tribunale di Sorveglianza di Milano. L’autorizzazione a lasciare la regione per motivi di salute “da subito” è arrivata per Emilio Fede il 9 ottobre 2019. L’ex direttore al momento del fermo ha dichiarato “in qualità di uomo intelligente e furbo” che si trovava a Napoli per curarsi.

LEGGI ANCHE -> Unieuro, annunciato il Bastard Black Friday estivo: tutti i dettagli