Coronavirus: l’Inghilterra pronta a riaprire pub e ristoranti

Lo ha annunciato poco fa il premier britannico attraverso un messaggio su Twitter: l’Inghilterra si appresta a riaprire pub e ristoranti dal prossimo 4 luglio.

coronavirus regno unito
Bors Johnson annuncia la riapertura della ristorazione in Inghilterra (Foto: Getty)

Coronavirus: l’annuncio ufficiale è arrivato alla Camera dei Comuni, per poi esser riportato sul profilo ufficiale Twitter: Boris Johnson ha fatto sapere che, dal prossimo 4 luglio, l’Inghilterra riaprirà pub e ristoranti. Le misure di distanziamento saranno dunque allentate e molti dei servizi di ristorazione si preparano a rialzare la saracinesca.

Come riporta Il Post, il servizio di somministrazione di cibi e bevande si potrà effettuare esclusivamente al tavolo e le varie linee guida, decise dalle autorità britanniche, prevedono un numero limitato di accessi.

Leggi anche: Covid-19, tamponi fai da te: in UK risultato in 20 minuti

Inghilterra: allentate le misure anti-Coronaviruscovid regno unito quarantena

Regno Unito (Getty Images)Come leggiamo dalla fonte, le misure di sicurezza tre mesi fa dalle autorità inglesi saranno in qualche modo allentate. Ad esempio, il distanziamento fisico tra le persone passerà da due metri a un solo metro. In base a quanto si apprende, questo allentamento è previsto solo in Inghilterra, dal momento che i primi ministri di Galles, Scozia e Irlanda del Nord rimangono rigidi sui due metri di distanza. Anche i parrucchieri, in Inghilterra, potranno riprendere la loro normale attività, mantenendo rigide però alcune regole. Tra queste, ad esempio, vi è l’utilizzo di visiere protettive.

Resteranno invece ancora chiuse le palestre e i centri sportivi che non dispongono di spazi all’aperto. L’allentamento delle misure riguarda anche gli incontri tra persone. Fino al primo luglio, rimane ancora in vigore la regola del’incontro di massimo sei persone, all’aperto e con due metri di distanza. Dal primo luglio in poi, le persone potranno incontrarsi anche in luoghi chiusi. Dunque, gli inglesi potranno tornare ad ospitare persone a casa.

Potrebbe interessarti anche: Fase 3, Johnson richiama gli italiani: “Tornate nel Regno Unito” – VIDEO

F.A.