Fitness, metodo Tabata: cos’è e come funziona l’allenamento del momento

0

Nel mondo del fitness sta spopolando il metodo Tabata: ecco cos’è e come funziona l’allenamento del momento, utilizzato anche da molti vip

metodo tabata
Fitness (immagine pixabay by 5132824)

Con l’inizio dell’estate è cominciata la corsa alle spiagge o ad altri luoghi di relax sotto il sole, con moltissime persone che saranno “chiamate” alla fatidica prova costume. Il lockdown a causa del Coronavirus non ha aiutato di certo a rimettersi in forma dopo gli eccessi dell’inverno, ma ora c’è tutto il tempo per recuperare il tempo perso. In questo momento nel mondo del fitness sta spopolando un metodo di allenamento particolare, molto gettonato anche tra i personaggi famosi: il metodo Tabata. Ad esempio la cantante Noemi, che sul suo profilo Instagram ha postato una foto mentre si allena, visibilmente dimagrita ed in forma. Ma in cosa consiste questo tipo di allenamento? Innanzitutto cominciamo nel dire che fu ideato negli anni ’90 dallo scienziato giapponese Izumi Tabata del National Institute of Fitness and Sports di Tokyo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid-19, smartwatch fitness tracker possono aiutare: il motivo

Metodo Tabata, tutto quello che c’è da sapere sull’allenamento trend del momento

metodo tabata
Coronavirus, 10 regole per proteggerci

Il metodo Tabata è utile a chi ha l’obiettivo di bruciare grassi e migliorare la resistenza senza l’uso di attrezzi sportivi, anche se, come vedremo, non è proprio adatto a tutti. Si tratta di una forma molto intensa di allenamento cardiovascolare anaerobico, che si basa sull’ “interval training” cioè caratterizzato da esercizi fisici alternati ad alta e bassa intensità. Questo consiste nello svolgere degli esercizi in un tempo rapido ad un alta intensità, alternando delle brevi pause. Ad esempio in 4 minuti si possono eseguire 8 intervalli composti da 20 secondi in cui il corpo lavora alla massima velocità e 10 secondi di pausa. In questo modo, alternando la fase di sforzo a quella di recupero, il corpo accelera il “consumo” del grasso corporeo. Ci si può allenare con esercizi come squat, flessioni, salti e sprint, così da interessare tutti i grandi gruppi muscolari. Come dicevamo all’inizio, il Tabata è un tipo di allenamento breve ma molto faticoso e richiede una buona base di allenamento un buono stato di salute. Per questo non è consigliato a chi è in forte sovrappeso, ai cardiopatici, a chi ha altri tipi di patologie o a chi si affaccia per la prima volta, o dopo tanto tempo, allo sport.

LEGGI ANCHE >>> Diletta Leotta si scatena: l’allenamento infiamma i social – FOTO

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui