Incidente Zanardi, un videomaker: “Ho filmato tutto, non usava il cellulare”

Incidente Zanardi, parla un giornalista che ha registrato gli attimi terribili dell’incidente. “Ha usato il cellulare solo in precedenza e non al momento dell’impatto, lo dimostrano le immagini”, ha assicurato al Corriere della Sera

incidente zanardi

 

Alex Zanardi non usava il cellulare al momento dell’impatto. Lo assicura Alessandro Maestrini, giornalista di Perugia, presente sul posto e che ha registrato in diretta il terribile scontro tra il campione paralimpico e il mezzo pesante.

Intervistato dal Corriere della Sera, il collega ha smentito un’indiscrezione circolata nella giornata di ieri: l’ex pilota non era distratto dallo smartphone nei secondi precedenti all’impatto. “Assolutamente no – riferisce a tal proposito -. Lo smartphone di Zanardi era nel suo alloggiamento di sicurezza sulla bici e lui stava guidando regolarmente con due mani”.

incidente Zanardi
(via Getty Images)

Incidente Zanardi, parla il videomaker che ha immortalato la scena

Alcune notizie raccontavano infatti di uno Zanardi distratto per immortalare un panorama in tempo reale durante la curva. L’atleta ha davvero estratto il telefono in quella zona, ma: “Alcuni minuti prima e in assoluta sicurezza e a una velocità molto ridotta”, riferisce il reporter.

“Aveva girato un breve filmato riprendendo il panorama. A un certo punto ha inquadrato se stesso e ha pronunciato anche alcune parole, che non ho sentito. Il tutto sarà durato meno di un minuto e, lo ripeto, è avvenuto in sicurezza”, aggiunge.

Potrebbe interessarti ——> Incidente Zanardi, parla l’autista: “Ha sbandato, non ho potuto evitarlo”

Ma al momento dell’impatto, così come negli attimi precedenti, Zanardi non aveva il cellulare tra le mani: “Dopo una curva, ha perso il controllo dell’handbike e si è scontrato contro il camion che arrivava lentamente sulla carreggiata opposta. Ma non stava usando lo smartphone in quel momento, ne ho la piena certezza”.

Sicurezza confermata dalle immagini che il cronista ha realizzato e che ora sono nelle mani degli inquirenti: “Nessun dubbio. L’ho visto e me lo ricordo perfettamente. Inoltre lo testimoniano anche le immagini del video che ho girato e che adesso sono nelle mani dei magistrati”. 

Il videomaker fornisce inoltre un’altra certezza: l’autista non ha colpe. “Stava procedendo lentamente nella sua corsia, non poteva evitare l’impatto”, riferisce. Ci sarebbe un dettaglio però da chiacire: “Nei momenti in cui Zanardi ha perso il controllo del mezzo la ruota sinistra ha fatto un movimento anomalo e l’handbike ha proseguito dritta. Poi si è ribaltata sul lato sinistro e si è schiantata contro l’autoarticolato”. 

https://www.youtube.com/watch?v=K7O_wLzOLQs