Covid-19: l’Enac prepara sanzioni per le compagnie aeree “furbe”

Covid-19: l’Enac è pronta a sanzionare le compagnie aeree che si stanno approfittando della situazione, emettendo voucher contro il regolamento.

Aereo
L’Enac prepara sanzioni per alcune compagnie aeree (photo Pixabay)

Covid-19: pronte alcune sanzioni per le cosiddette compagnie aeree “furbe”. Come riporta Open, infatti, l’Enac (Ente Nazionale per l’aviazione civile) ha fatto sapere che sono pronte le sanzioni per quelle compagnie che hanno erogato dei voucher per annullamenti dei voli. Il problema è che la causa dell’annullamento non può essere riconducibile all’emergenza Coronavirus.

L’erogazione delle sanzioni, come leggiamo dalla fonte, riguarda principalmente il mancato rispetto del regolamento. Infatti, come lo stesso governo ha fatto sapere, a partire dal 3 giugno non vi è più alcuna restrizione in merito agli spostamenti all’interno del territorio nazionale, nemmeno all’interno dell’area Schengen“, nel Regno Unito e in Irlanda del Nord.

Leggi anche >>> Aerei, ecco come cambieranno le regole in Fase 3

Enac: pronte sanzioni per chi si approfitta del Covid-19

Aerei
Aerei (photo Pixabay)

Come riporta Open, alcune compagnie aeree hanno continuato ad annullare alcuni voli anche dopo il 3 giugno, annunciando come causa dell’annullamento l’emergenza Covid-19. Nonostante l’annullamento si sia verificato dopo tale data, le compagnie aeree in questione hanno erogato dei voucher ai clienti, invece di optare per il giusto rimborso.

Da quanto di legge dalla fonte, è lo stesso regolamento dell’Unione Europea che prevede che, in caso di annullamento per cause non legate all’emergenza Covid-19, la Compagnia deve fornire ai clienti il rimborso totale del biglietto e non un buono sotto forma di voucher.

Potrbebe interessarti anche: Coronavirus, aerei: ecco le nuove misure di sicurezza per tornare a volare

F.A.