Immuni, l’app è stata scaricata da oltre 3 milioni di persone

A meno di due settimane dalla sua uscita ‘Immuni’, applicazione per il tracciamento del coronavirus, è stata scaricata da oltre 3 milioni di persone

app immuni huawei salvini

Uscita da meno di due settima l’app di tracciamento Immuni ad oggi è stata scaricata da 3.352.902 persone. La ministra dell’Innovazione, Paola Pisano, ha parlato a ‘Eta Beta’ su Rai Radio: “Siamo soltanto all’inizio perché sono passati pochi giorni da quando è finito il periodo di sperimentazione. Ora dobbiamo ancora entrare nel vivo della campagna di comunicazione. In questo momento molto è nelle mani di ognuno di noi. L’app è uno strumento importantissimo per limitare la diffusione del virus”.

LEGGI ANCHE—> Incidente Zanardi, indagato il camionista: test per alcol e droga

Immuni, a Bari una donna prigioniera dell’app

app immuni

Una signora di 63 anni, a Bari, è rimasta letteralmente prigioniera dell’app Immuni. Questo perché il software avrebbe rilevato un contatto con un soggetto positivo al coronavirus: “Mi hanno messa ai domiciliari senza una ragione. Sono incazzata nera”.

Infatti è arrivata segnalazione all’Asl che le ha imposto una quarantena di 15 giorni. Anche il marito e la figlia rischiano la stessa sorte nonostante siano risultati negativi dai tamponi.

“Non riesco a tollerare questa limitazione della libertà. Non pensavo di essere in Corea del Nord. Sono agli arresti, ma senza nemmeno il diritto ad un regolare processo. Anche se sto benissimo, andrò a fare il tampone privatamente perché la sanità pubblica me lo nega. La Regione (Puglia) afferma di aver gestito al meglio la situazione, ma non è vero. Dicono che i casi di contagio sono a zero, che la app Immuni non ne ha segnalato nessuno. E il mio caso allora?”.

LEGGI ANCHE—> Spotter, la nuova app per guadagnare con il parcheggio: come funziona