Genova, violentarono una ventenne: 4 ragazzi arrestati dopo 3 mesi

Genova, violentarono una ventenne: 4 ragazzi arrestati dopo 3 mesi. I fatti risalgono ai primi di marzo dopo una serata in discoteca

Violentarono una ventenne
Genova, violentarono una ventenne: 4 ragazzi arrestati dopo 3 mesi (Foto: Facebook)

Una brutta storia di cronaca si è conclusa a distanza di tre mesi con l’arresto dei responsabili di uno stupro. Quattro ragazzi di età compresa tra i 21 e i 35 anni si sono resi responsabili di una violenza di gruppo nei confronti di una ragazzi di 20 anni, dopo una serata trascorsa insieme in discoteca. La squadra mobile della polizia di Genova ha identificato e condotto in carcere due persone, mentre le altre due sono state poste in obbligo di dimora.

I fatti risalgono ai primi di marzo quando nel centro di Genova i 4 ragazzi avevano deciso di trascorrere una serata in un locale. Dopo aver conosciuto la vittima in discoteca, si erano offerti di accompagnarla a casa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Genova, fantasma fa ricorso contro la multa: scoperto il raggiro

Genova, violentarono una ventenne: 4 ragazzi arrestati dopo 3 mesi

Violentata in discoteca
Genova, violentarono una ventenne: 4 ragazzi arrestati dopo 3 mesi (Foto: Facebook)

La ragazza era una conoscente del gruppo di giovani e accettò di essere accompagnata a casa. Il problema è che approfittando della sua ubriachezza, i suoi aguzzini l’hanno portata a casa di uno di loro e l’hanno violentata a turno per tutta la notte.

La ventenne ha avuto il coraggio di denunciare l’accaduto e da lì sono scattate le indagini da parte delle forze dell’ordine. Dopo aver raccolto elementi e analizzando le immagini delle telecamere di sicurezza del locale, la polizia ha ricostruito i movimenti e intercettato i responsabili. 

Nonostante il lockdown e tutti i problemi legati alla pandemia che sono intercorsi, dopo tre mesi i quattro sono stati assicurati alla giustizia. Finalmente è stata scritta la parole fine ad una storia davvero orribile, risolta come sottolineano i poliziotti “dal coraggio della vittima“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Pisa, bambina di 3 anni muore annegata in piscina