Coronavirus, Campania: da lunedì addio mascherina all’aperto

In Campania da lunedì l’uso della mascherina all’aperto sarà facoltativo. Nei luoghi chiusi indossarla resterà invece obbligatorio

Coronavirus
Mascherine presto anche al tabaccaio (photo Pixabay)

Lunedì 22 giugno sarà una data significativa nelle varie tappe da seguire per uscire dall’emergenza Coronavirus per gli abitanti della Campania. Attraverso un’ordinanza il governatore Vincenzo De Luca ha reso infatti facoltativo l’uso della mascherina nei luoghi pubblici. Resta però l’obbligo di indossarla nei luoghi chiusi, come i mezzi pubblici e le attività commerciali, nelle situazioni in cui si verifichino assembramenti o dove non è possibile mantenere il distanziamento sociale di un metro. In giornata verrà pubblicato un provvedimento ricognitivo che riguarda alcune norme delineate nelle precedenti ordinanze regionali. Nello specifico riguarderà appunto l’uso della mascherina e della ripresa del lavoro cosiddetto “in presenza“. Con tale provvedimento si affronta il tema dello smart working in particolare indicando come sarà possibile facilitare la ripresa del lavoro appunto “in presenza“, chiaramente nel rispetto delle norme di sicurezza.

LEGGI ANCHE -> Covid-19, bollettino 20 giugno: 49 morti, 546 guariti

I chiarimenti di De Luca sull’uso della mascherina all’aperto

campania de luca governo
Vincenzo De Luca

Il Governatore della Campania Vincenzo De Luca intervenuto pochi giorni fa a Ponticelli presso il deposito officina Eav, ha voluto chiarire cosa comporti l’uso facoltativo della mascherina all’aperto. Per il Presidente della Regione infatti il decadere di tale obbligo “non deve essere interpretato come un segnale di rilassamento“. La Campania è giunta a tale decisione sicuramente anche in virtù della riduzione del numero di contagi. Sono infatti diversi giorni che la cifra dei positivi nella regione, a fronte dei tamponi effettuati, si attesta sullo zero o comunque è estremamente bassa. Resta però chiaramente l’obbligo di indossare la mascherina protettiva laddove ci si trovi in un locale chiuso oppure i quelle situazioni in cui non è possibile rispettare la distanza di un metro fra le persone.

LEGGI ANCHE -> Covid-19, Lopalco: Il virus è sempre lo stesso e ora coinvolge i più giovani