Covid-19, il bollettino del 18 giugno: sale il numero dei morti

0

Il bollettino di giovedì 18 giugno sul Covid-19 in Italia, con i numeri pubblicati dalla Protezione Civile. In aumento il numero dei morti, stabili i contagi

covid bollettino 18 giugno
Covid-19, il bollettino odierno (Getty Images)

Sono stati da poco pubblicati dalla Protezione Civile i numeri sulla situazione Covid-19 in Italia di oggi, con il bollettino di giovedì 18 giugno. Più o meno stabile il numero dei contagiati, con 333 nuovi casi positivi, mentre i morti sono 66, in risalita rispetto a ieri. 1.089 sono invece i guariti e per effetto di questi dati nel nostro Paese attualmente rimangono 23.101 persone positive. Il totale dei casi positivi dall’inizio della pandemia è di 238.159, 34.514 quello dei decessi, con 180.544 guariti. Il dato negativo di oggi arriva anche da un incremento, se pur lieve, di pazienti ricoverati in terapia intensiva, +5, per un totale che sale a 168. E’ la prima volta dal 7 aprile che si segnala un’inversione del trend. Continuano a scendere, invece. i ricoveri nei reparti ordinari, con -246 unità ed un totale di 2.867. Il numero dei tamponi effettuati oggi è 58.154 su 32.921 persone, con un rapporto di un positivo ogni 100 persone, l’1%.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid-19, il bollettino del 17 giugno: 43 morti, 929 i guariti

Covid-19, il bollettino del 18 giugno: il dato delle singole Regioni

covid bollettino 18 giugno
Covid, il bollettino delle Regioni

Sui 333 nuovi casi positivi di oggi in tutta Italia, 216 provengono dalla Lombardia, ossia il 64,8%. 31 sono invece i casi in Piemonte, mentre in Emilia-Romagna si registra un aumento rispetto a ieri: 32 nuovi infetti. Soltanto 4 Regioni, invece, non fanno registrare casi: sono Umbria, Valle d’Aosta, Molise e Basilicata. Dei 66 morti totali odierni, 36 vengono dalla Lombardia, con 10 Regioni che non hanno constatato decessi.

LEGGI ANCHE >>> Covid-19, coppia curata a Roma fa una maxi-offerta per la ricerca

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui