Coronavirus, in Campania stop a mascherine all’aperto: l’annuncio 

0
70

Coronavirus, la Campania torna a respirare. Il governatore Vincenzo De Luca ha infatti annunciato lo stop all’uso all’aperto delle mascherine. 

covid tarro
Mascherine presto anche al tabaccaio (photo Pixabay)

Dal prossimo 22 giugno, in Campania, le mascherine non saranno più obbligatorie nei luoghi aperti. O meglio: l’utilizzo della stessa sarà facoltativo. Ad annunciarlo è direttamente il governatore Vincenzo De Luca attraverso la propria pagina Facebook.

Torino sartoria
(archivio Getty Images)

Coronavirus in Campnia, mascherine facoltative dal 22 giugno

Lo strumento sanitario, tuttavia, resterà inderogabile nei luoghi chiusi. Anche se il presidente della Regione invita comunque all’utilizzo a 360°: “Facoltativo – specifica infattisignifica che sarà sempre bene indossarla, anche in un parco se potesse nascere un assembramento. La mascherina resta un motivo ragionevole di prudenza anche da quando non ci sarà più l’obbligo di averla sempre”.

Un monito che il politico ribadisce nuovamente poco dopo: “Finalmente avremo la possibilità di respirare un po’ dal prossimo 22 giugno. Ma se ce la facciamo a reggere, è opportuno indossarla ancora per un po’. Anche se facoltativo, l’uso garantisce sicurezza. In ogni caso va portata sempre all’uscita, nel caso entrassimo in un posto chiuso o in presenza di un assembramento in un luogo spazioso”. 

Potrebbe interessarti anche —–> Coronavirus in Brasile, studio rivela la data del picco

De Luca evidenzia poi con fierezza i numeri contenuti all’interno del territorio campano: “Oggi l’indice di contagiosità in Campania è più basso d’Italia, così come anche quello relativo alla mortalità. L’epidemia, oggi, è marginale qui nelle nostre zone. Ma guai ad abbassare la guardia: “Prepariamoci però a un ritorno e a tornare a essere regione più efficiente d’Italia”, avvisa il governatore. 

 
 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui