Coronavirus in Brasile, studio rivela la data del picco

0
76

Coronavirus in Brasile, numeri choc ma picco ancora non raggiunto. Lo rivela uno studio della Functional Health Tech: ecco quanto è attesa l’ondata massima. 

covid Brasile Bolsonaro
Brasile, il coronavirus crea il caos: crisi politica e contagi record (Foto: Getty)

Il Brasile è attualmente in ginocchio per quanto riguarda l’emergenza coroanvirus, ma il peggio non è ancora arrivato. Secondo quanto rivelato da uno studio Functional Health Tech, una piattaforma che analizza i dati del settore della salute in Brasile, il picco non è ancora arrivato.

Studio sul Coronavirus
 (Foto: Getty)

Coronavirus in Brasile, il picco non è ancora arrivato

Nonostante ciò, il Paese verdeoro registra già i numeri choc di 800 mila contagiati e 41.000 decessi. Dati terribili che piazzano la nazione sudamericana sul secondo gradino del podio dei territori più colpiti al mondo, dietro solo agli Stati Uniti con 2 milioni di contagiati e Russia con 500 positivi. Il terzo territorio per decessi, invece, è il Regno Unito che anche tocca il picco di 41.000 vittime.

Potrebbe interessarti anche —–> Coronavirus, l’immunologo premio Nobel: “La seconda ondata non ci sarà” 

Per quanto riguarda però il Brasile, questo, appunto, non sarebbe ancora passato per la traversata peggiore. Il punto massimo, svela l’indagine, dovrebbe aggirarsi attorno al 6 luglio. Quel periodo – spiegano gli analisti – porterà a un incremento che porterà i casi a un totale di 1,78  milioni. Occhi puntati soprattutto sullo stato di São Paulo, epicentro dell’epidemia con oltre 10 mila vittime e 162 mila contagi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui