Serie A, stadi chiusi: spunta l’ipotesi voucher per gli abbonati

La Serie A sta per riprendere, ma gli stadi saranno chiusi ai tifosi. per tale motivo spunta l’idea di rimborsare gli abbonati con dei voucher. I dettagli

stadi voucher abbonati
stadi voucher abbonati

Il 20 giugno il campionato di Serie A riprenderà nuovamente e le partite si giocheranno a porte chiuse. La Roma, che ne giocherà altre 6 all’Olimpico, avrebbe normalmente guadagnato 3 milioni in più. A perdere nel singolo, più di tutti, sono gli abbonati che non vedrà rispettato il termine dell’accordo.

La società capitolina per questo motivo starebbe pensando a concedere dei voucher da poter utilizzare per la prossima stagione o, comunque, per fare compere presso i Roma Store. A riportare la notizia è Il Corriere dello Sport.

Il calendario della Roma all’Olimpico:

24/06/2020 Roma-Sampdoria
02/07/2020 Roma-Udinese
08/07/2020 Roma-Parma
15/07/2020 Roma-Verona
19/07/2020 Roma-Inter
26/07/2020 Roma-Fiorentina.

Stadi chiusi, l’idea degli altri club per i voucher agli abbonati

Diritti tv

Abbiamo parlato della possibile iniziativa della Roma, ma molte sono le migliaia di abbonati delle altre squadre di Serie A. Questi, giustamente, vorrebbero essere risarciti dai club avendo pagato in anticipo per un servizio di cui non potranno usufruire non di certo per colpa loro. Il fatto che debbano essere rimborsati sembra la linea più comprensibile, ma non è così scontato.

Almeno la metà delle società, infatti, nei contratti d’abbonamento ha fatto inserire clausole secondo le quali, qualsiasi cosa accade, i clienti non hanno diritto a risarcimento. Nonostante ciò, va anche detto che quasi tutti i club stanno valutando il da farsi anche per una questione d’immagine. Le principali idee al vaglio dai più sono, oltre i voucher, sconti e prelazioni. I prossimi giorni potrebbero essere decisivi in tal senso.

LEGGI ANCHE—> Coppa Italia, anticipate le semifinali: ecco le nuove date