Coronavirus, anche la Capua conferma: “Il virus ora è curabile”

Coronavirus, anche la Capua conferma: “Il virus ora è curabile”. La nota virologa ha sottolineato come il Covid-19 è diventato molto più gestibile dopo l’ampia diffusione nella popolazione

Ilaria Capua
Coronavirus, la conferma di Ilaria Capua: “Il virus ora è curabile” (Foto: Facebook)

Dopo le molte voci dell’ultimo periodo sull’effettiva perdita di forza del coronavirus, è arrivata anche la conferma di Ilaria Capua. La nota virologa ha ribadito che attualmente la situazione è sotto controllo e con il SarsCov2 non è più in grado di generare casi mortali.

La spiegazione è semplice: “Il coronavirus non è mutato ma ha semplicemente perso la sua efficacia su di noi. Possiamo dire che adesso siamo più preparati a combatterlo a livello immunitario e questo di rende più immuni”.

In più aggiunge la Capua: “Il distanziamento sociale e i nostri comportamenti più responsabili ci hanno aiutato a gestire meglio questa malattia, divenuta ora irrilevante“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Zaia: “Il coronavirus sta crollando e scomparendo”

Coronavirus, anche la Capua conferma: “Il virus ora è curabile”

SarsCov2
Coronavirus, anche la Capua conferma: “Il virus ora è curabile” (Foto: Getty)

Nella sua intervista a Radio 2, Ilaria Capua ha anche voluto affrontare il tema della seconda ondata che potrebbe attenderci dopo l’estate: “Dipenderà molto da noi. Se saremo bravi a comportarci nel modo giusto, la situazione potrà rimanere sotto controllo. Ora siamo in grado di garantire le cure anche ai pazienti più fragili, evitando che finiscano in terapia intensiva. 

Le persone possono anche infettarsi ma oggi non muoiono per questo. Siamo diventati bravi a gestirlo“.

Un’ulteriore conferma sulla perdita della carica virale del patogeno cinese. Mai abbassare la guardia, come ovvio che sia, ma di certo un sospiro di sollievo per quello che potrà attenderci nel prossimo futuro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, Ilaria Capua: “Seconda ondata potrebbe essere evitata”