Venezia, morto bambino di due anni: aveva ingerito una vite

0

Tragedia nel veneziano: un bambino di soli due anni è morto dopo quattro giorni di agonia. Aveva ingerito una vite nel giardino di casa.

Neonato
Venezia, morto bimbo di due anni (photo Pixabay)

Zelarino (Venezia): morto, dopo quattro giorni in rianimazione, un bimbo di due anni. Come riporta Fanpage, il piccolo, Michele Bitca, aveva ingerito una vite nel giardino di casa. Le lesioni riportate a causa del tragico incidente sono state troppo gravi e il bambino non ce l’ha fatta.

In base a quanto si apprende, il piccolo, nei giorni scorsi, mentre era in giardino, si è accasciato. Immediato l’intervento dei genitori, che si sono immediatamente resi conto che la situazione era grave. All’arrivo del personale sanitario, la situazione era già abbastanza compromessa. I medici, dopo alcune manovre, sono riusciti ad estrarre l’oggetto, il quale però aveva già causato delle gravi lesioni e aveva impedito al piccolo di respirare per lungo tempo. La vite di metallo, infatti, si era inserita in mezzo alla trachea del piccolo, impedendogli di respirare.

Leggi anche >>> Torino, si ustiona dopo un esperimento di scienze: grave un bambino

Venezia, bambino ingerisce vite in giardino: muore dopo quattro giorni

Neonato
Bambino (photo Pixabay)

Come riporta Fanpage, i medici, soccorsi immediatamente dopo la chiamata, hanno fin da subito intuito quanto la situazione fosse grave. Dopo le manovre per la rianimazione, il bambino è stato subito portato in ospedale, nel reparto di rianimazione pediatrica di Padova. I medici, dopo aver valutato la situazione, hanno fatto sapere ai genitori che la situazione era molto delicata, dal momento che la vite ingerita aveva causato un arresto cardiaco e un’impossibilità di respirazione per molti minuti.

Dopo quattro giorni di rianimazione, il piccolo Michele non ce l’ha fatta. Il tragico incidente casalingo si è trasformato in un dolore immenso per tutti i familiari. Come leggiamo dalla fonte, il funerali del piccolo Michele dovrebbero essere celebrati giovedì, nella Chiesa dell’ex ospedale Umberto I, luogo di culto degli ortodossi veneziani.

Potrebbe interessarti anche: Coronavirus: morto bambino di due giorni in Sudafrica

F.A.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui