Fedez, 18enne salvato dalla sua terapia intensiva: la gioia del rapper

Un ragazzo di 18 anni è stato salvato dalla terapia intensiva costruita con la raccolta fondi di Fedez. Il cantante si commuove su una storia di Instagrm.

Fedez
Fedez in una delle sue stories (via Screenshot)

Una bella storia che in poche ore ha fatto il giro del web. Stiamo parlando del ragazzo di 18 anni salvato dalla terapia intensiva costruito con la raccolta fondi del rapper Fedez. Il cantante ha infatti voluto raccontare la storia del ragazzo 18enne che aveva i polmoni bruciati dal virus, ma che fortunatamente grazie alle cure della terapia intensiva è riuscito a salvarsi.

Infatti, sul proprio profilo Instagram, è apparso un Fedez commosso mentre raccontava la storia del ragazzo in fin di vita, ricoverato al San Raffaele di Milano. Nelle sue stories, il rapper e cantante ha affermato: “È salvo grazie alla nostra terapia intensiva, lo voglio abbracciare“.

Una vera e propria vittoria per l’artista milanese. Infatti il cantante con la blogger e moglie, Chiara Ferragni, era riuscito a racimolare oltre tre milioni. Finita la raccolta, poi, questi soldi sono finiti al San Raffaele, che in poco tempo ha costruito un reparto di terapia intensiva.

Fedez, la storia del ragazzo di 18 anni: “Aveva i polmoni bruciati dal virus”

Fedez
Il cantante si commuove su Instagram (via Screenshot)

Il cantante meneghino ha raccontato la vicenda sul suo profilo Instagram attraverso le stories. Infatti Federico ha ricordato le critiche condizioni del ragazzo, che oramai aveva i polmoni bruciati dal virus. Solamente grazie alla terapia intensiva del San Raffaele, il ragazzo è riuscito a rimanere in vita.

Fedez ha poi raccontato che adesso il ragazzo è vivo e sta bene, ma è stato attaccato per ben due mesi ad un respiratore. Successivamente il 18enne è stato sottoposto ad un trapianto mai fatto in Europa, per sostituire i polmoni bruciati. Fortuntamente, l’ottimo lavoro dei medici del San Raffaele di Milano ha salvato la vita del ragazzo.

Infatti nel policlinico è avvenuta la prima operazione in Europa di:  un trapianto di polmoni che ha permesso al ragazzo di tornare a respirare.

Nelle sue stories Fedez ha poi affermato: “Sembrerò smielato ma è una cosa pazzesca. Sembrava impossibile… Abbiamo fatto una figata. Non conosco il ragazzo, non so chi sia, so che sta facendo riabilitazione e spero un giorno di poterci incontrare, abbracciare e piangere“.

L.P.

Per altre notizie di Cronaca Italiana, CLICCA QUI !