CONDIVIDI

Il governatore della Sardegna Christian Solinas continua nel suo progetto di ‘passaporto sanitario’ per evitare l’importazione del Covid-19: “Tutela anche per chi arriva”

covid sardegna solinas
Solinas rinnova l’obbligo di quarantena per chi rientra nell’Isola (via WebSource)

Hanno fatto molto discutere le parole del governatore della Sardegna Christian Solinas, che ha parlato di ‘passaporto sanitario‘ per atterrare sull’isola per chiunque provenga da fuori Regione. Sale la tensione in vista della riapertura delle regioni, prevista per il 3 giugno, visto che non dappertutto c’è la stessa situazione epidemica. “Non si può sbarcare senza certificato – ha affermato Solinas al programma radiofonico ‘Un giorno da pecora’ di Rai Radio 1 – dal mio punto di vista non è possibile nemmeno imbarcarsi in partenza“. Il governatore ha specificato che “La Sardegna vuole abbracciare tutti a braccia aperte, ma ai turisti vuole offrire, oltre alle sue bellezze, anche la sicurezza sanitaria”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Sardegna, riaprono le spiagge: Solinas firma l’ordinanza

Sardegna, il governatore Solinas rilancia l’idea: obbligatorio certificato anti Covid-19

covid Sardegna solinas
Le spiagge della Sardegna pronte alla riapertura (Getty Images)

Dopo le polemiche di ieri con il sindaco di Milano Giuseppe Sala e con il Ministro degli Affari Regionali Francesco Boccia, Solinas è tornato a parlare della sua idea: “Abbiamo chiesto una piccola cautela da parte di tutti per garantire la sicurezza di chi abita e chi arriva in Sardegna. Un certificato che attesti che chi entra non è positivo al Coronavirus. Non voglio discriminare nessuno, non vale solo per i lombardi e non ho intenzione di limitare la circolazione delle persone“. A Boccia, che aveva affermato che il passaporto sanitario fosse incostituzionale, risponde: “Da un ministro mi sarei aspettato qualche indicazione in più sulla riapertura delle Regioni, visto che manca poco al 3 giugno”.

LEGGI ANCHE >>> Spostamenti tra Regioni, Boccia avverte: “Dal 3 giugno, ma senza rischi”

Tutti gli aggiornamenti sul CORONAVIRUS sul nostro canale TELEGRAM >>> https://t.me/covid19LiveINEWS24