Covid-19, genitori le danno da bere sangue di tartaruga: muore neonata

Covid-19, muore neonata di 5 mesi nella Repubblica Dominicana: i genitori le avevano fatto bere sangue di tartaruga per proteggerla dal virus.

Tartaruga
Repubblica Dominicana: muore bambina di 5 mesi, aveva ingerito sangue di tartaruga (photo Gettyimages)

Una vera e propria tragedia quella che si è consumata nella Repubblica Dominicana. Una bimba, di soli 5 mesi, è morta dopo aver ingerito una strana sostanza a base di sangue di tartaruga. Come riporta Leggo, sono stati i genitori che, sotto consiglio di uno stregone, per proteggerla dal virus, hanno fatto bere la bevanda alla loro figlia.

In base a quanto leggiamo dalla fonte, il sangue di tartaruga è stato bevuto anche dalla sorella di 7 anni e dai genitori stessi. Tutta la famiglia è finita in ospedale, in gravi condizioni. In base a quanto si apprende, sia la sorella di 7 anni, sia i genitori dovrebbero però salvarsi, essendo più grandi. Nulla da fare, invece per la piccola bimba di 5 mesi.

Leggi anche >>> Covid-19, Tarro : “Asintomatici non infettano, mascherina non serve”

Covid-19, muore bimba di 5 mesi: aveva ingerito sangue di tartaruga

Tartaruga
Tartaruga (photo Gettyimages)

Come riporta Leggo, una volta arrivati in ospedale, sono stati i genitori stessi ad indicare ai medici di aver dato la strana bevanda alla bambina, perché uno stregone gli aveva detto che l’avrebbe protetta dal virus.

In base a quanto si apprende, non si è compreso con precisione quali siano stati gli ingredienti di questa bevanda a base di sangue di tartaruga. Ad ogni modo, come riporta Leggo, non è la prima volta che persone cercano di combattere il virus ingerendo strane bevande, rischiando dunque la vita.

Ad oggi, in base ai dati registrati dalla John Hopkins University, la Repubblica Dominicana conta un totale di 15.723 casi di positività al Coronavirus. Il numero dei decessi, stando ai dati, è salito a 474.

Potrebbe interessarti anche: Coronavirus, Bassetti:”I catastrofisti negano che si sia indebolito”

F.A.