Coronavirus, Cile supera la Cina per numero di vittime

Coronavirus, Cile supera Cina. La pandemia sta dando il peggio di sé nell’America Latina, dove per una serie di motivi sta incontrando terreno fertile dove diffondersi. 

Cile coronavirus
Cile coronavirus (via Getty)

L’America del Sud non è certo un posto semplice dove vivere. Nella storia, tutte le nazioni che fanno parte di quel pezzetto di mondo hanno vissuto storie difficili da sempre. La colonizzazione, le malattie, i movimenti estremisti, la povertà, le multinazionali senza pietà. Proprio per la povertà incredibile che colpisce i Paesi dell’America Meridionale e per le condizioni di vita per la maggioranza della popolazione non proprio paradisiache, il COVID-19 si è insidiato con estrema facilità. Le scarse contromisure prese dai governi deboli e dai settori della sanità indebolitisi col tempo, Ed ecco che la pandemia che ha colpito tutto il mondo sta facendo danni incalcolabili in quella porzione di Terra.

LEGGI ANCHE —> Covid-19, il bollettino del 28 maggio: positivi sotto quota 50 mila

Coronavirus, Cile supera la Cina per numero di vittime

Secondo gli ultimi dati che arrivano direttamente dal Cile, il Paese ha raggiunto un totale di 86.943 contagi. Con un numero del genere, la Nazione ha addirittura superato la Cina, ferma a quota 82.995 casi dall’inizio della pandemia. In questo momento il Cile è il terzo Paese in America del Sud per numero di contagi, dietro a Brasile e Perù. Una situazione davvero incredibilmente critica che i governi devono in qualche modo arginare in ogni modo possibile, prima che si perda totalmente il controllo di quello che sta accadendo.

LEGGI ANCHE —> Covid-19, Tarro : “Asintomatici non infettano, mascherina non serve”