CONDIVIDI

Open Arms, Salvini aspetta il voto: domani la Giunta per le Immunità del Senato decide il suo futuro e la votazione è molto incerta

Matteo Salvini Open Arms senato
Open Arms Matteo Salvini aspetta il votgo(Getty Images)

Caso Open Arms, Matteo Salvini aspetta il voto: domani, 26 maggio, la Giunta per le Immunità del Senato deciderà il suo futuro. Porte aperte per il processo, come vorrebbe il tribunale dei ministri di Palermo, oppure diniego e quindi salvezza. Al momento impossibile fare previsioni perché la votazione scorre sul filo dell’equilibrio.

Molto, ma non tutto, dipenderà dal senatore (e avvocato) Mario Giarrusso, ex dei 5 stelle recentemente espulso dal Movimento. Voci incontrollate dicono che opresto potrebbe passare alla Lega, lui per ora può decidere del futuro di Salvini. L’accusa è di quelle pesanti: sequestro di persona e rifiuto di atti di ufficio per la vicenda dei migranti della nave Open Arms. Come molti ricorderanno la nave fu bloccata al largo di Lampedusa per alcuni giorni, prima dello sbarco nell’agosto 2019.

Il presidente della Giunta è il ‘forzista’ Maurizio Gasparri che ha proposto di respingere la richiesta di autorizzazione a procedere. L’ultima seduta della Giunta era stata a fine febbraio, poi è arrivatro il Coronavirus e tutto si è bloccato. Domani pomeriggio però una parola definitiva in qualche modo sarà scritta. Ed è anche la terza decisione della Giunta su Salvini. Nella prima, per il caso Diciotti, la richiesta di processo venne respinta. Quella successiva, per il caso Gregoretti, invece è stata accolta ed era stato lo stesso Salvini a chiedere di essere processato. Un processo, a Catania, che comincerà il prossimo 3 ottobre.

senato prescrizione
Il Senato deciderà il futuro di Salvini (Getty Images)

Maurizio Gasparri al termine della riunione di oggi non ha fatto previsioni: “Ci sono stati interventi che hanno confermato sostanzialmente le posizioni della vigilia, Però vedo che c’è una riflessione intorno ai temi della mia relazione. Spero che prevalgano le valutazioni giuridiche e quindi l’accoglimento della mia relazione che dice di respingere la richiesta”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Matteo Salvini: “Mi processeranno perché ho difeso l’Italia!”

Open Arms, la votazione al Senato è in equilibrio: deciderà un ex  5 Stelle

Open Arms, molta attenzione pesa sulle spalle dell’ex grillino Mario Giarrusso. Lui ha già detto che valuterà solo dopo aver letto le carte e ascoltato tutte le parti in Giunta. Ma chi conosce bene membri e orientamenti politici, lo indica come vero ago della bilancia: 11 infatti sarebbero i voti a favore e altrrattanti contro. Più Giarrusso che si annuncia decisivo.

«Come voterò lo saprete quando saranno resi noti i risultati – ha detto a ‘La Repubblica’ – e non un momento prima,. Ma non ho promesso un bel niente a nessuno, io non partecipo ai mercati stile Renzi. E chi si azzarda a ripetere che ho fatto il baratto per passare alla Lega io lo querelo”.

migranti naufragio mediterraneo
Migranti, il caso Open Arms arriva in Senato (Getty Images)

Del caso Open Arms questa sera ha parlato anche il ministro per i Rapporti col Parlamento, Federico D’Incà, a Rete 4. Non ha nessun dubbio che i Pentastellati voteranno a favopre, perché ritiene giusto che l’ex ministro sia giudicato dalla magistratura. E Matteo Salvini che dice? “Ong spagnola che raccoglie immigrati in acque libiche e maltesi e, nonostante la disponibilità di un porto sicuro in Spagna, si dirige in Italia. Ho difeso la legge, la sovranità, la sicurezza, l’onore e la dignità italiane, con l’accordo dell’intero governo. Sono tranquillo e rifarei tutto, non per interesse personale ma per tutelare il mio Paese”.