Nuova Zelanda: terremoto durante l’intervista della premier – VIDEO

Nuova Zelanda: una scossa di terremoto di magnitudo 5.8 ha temporaneamente interrotto l’intervista in Parlamento della premier Ardern.

Jacinda Ardern
Jacinda Ardern (photo screenshot da Youtube, video di “Guardian News”)

In Nuova Zelanda, una scossa di terremoto, di magnitudo 5.8, ha interrotto per qualche istante l’intervista che la premier Ardern stava tenendo proprio in Parlamento. Come si può vedere dal video, pubblicato su Youtube da Guardian News, la premier non ha perso la calma, ma ha rassicurato tutti con un sorriso. Eppure, la scossa di terremoto è stata percepita concretamente nella sede del Parlamento. “Una scossa niente male”, così la Premier Ardern l’ha definita durante l’intervista.

Come riporta Skytg24, la scossa di terremoto, verificatasi nel mezzo dell’intervista della premier in Parlamento, era di magnitudo 5.8. La scossa ha colpito la Nuova Zelanda precisamente in un’area nei pressi della città di Wellington. Gli esperti di Geonet, come riporta Skytg24, hanno localizzato l’epicentro del terremoto a circa 30 km a nordovest di Levin. La profondità arriva a ben 37 km.

Leggi anche >>> Indonesia, scossa di terremoto di magnitudo 5.3: i dettagli

Scossa di terremoto in Nuova Zelanda

Jacinda Ardern
Nuova Zelanda, la premier Jacinda Ardern (photo screenshot da Youtube, video di “Guardian News”)

La scossa di terremoto di magnitudo 5.8 è stata registrata e percepita proprio mentre la premier era in Parlamento per un’intervista. La premier Ardern ha voluto però  rassicurare tutti, senza mostrare panico per l’accaduto. Anzi, parlando con il giornalista Ryan Brdge, Jacinda Ardern ha anche ironizzato sull’accaduto: “Ok è finito. Sembra che io sia in un posto strutturalmente solido”.

Durante l’intervista interrotta dal terremoto, la premier si stava esprimendo circa le norme che la Nuova Zelanda sta attuando in tema Coronavirus. Come leggiamo dalla fonte, infatti, la premier stava annunciando l’allentamento della restrizioni a partire dal prossimo venerdì.

In base ai dati riportati dalla John Hopkins University, la Nuova Zelanda conta, ad oggi, un totale di 1.504 casi di positività al Coronavirus e 21 decessi. A partire dal prossimo fine settimana, il Paese allenterà le misure restrittive, proprio come stava annunciando la premier. Il numero di partecipanti a celebrazioni religiose, come ha fatto sapere Jacinda Ardern, salirà da 10 a 100 persone.

Potrebbe interessarti anche: Coronavirus, Israele ha isolato 8 anticorpi per combattere il virus

F.A.