CONDIVIDI

App Immuni è pronta a sbarcare ufficialmente. A riferirlo in diretta è Pierpaolo Sileri, viceministro della salute. Ecco come funzionerà e quando sarà on line. 

app immuni
Apple, come bloccare il tracciamento dati (photo Pixabay)

L’app immuni è pronta ad entrare ufficialmente nelle nostre vite. La tecnologia di contact tracing, scelta dal Governo per poter monitorare e tracciare i contagi in Italia, sarà infatti pronta tra 10 o massimo 15 giorni. Ad annunciarlo è direttamente Pierpaolo Sileri, viceministro della salute.

Coronavirus sileri
Fase due nei prossimi 14 giorni, le parole di SIleri (via WebSource)

App Immuni, arriva l’annuncio sul lancio ufficiale

Intervistato da Radio 24, il referente politico ha assicurato che stanno per stringere i tempi per il grande lancio: “Sarà pronta per la prima decade di giugno, in un 15 giorni massimo. E sarà un qualcosa di importantissimo, perché darà un contributo fondamentale sulla diffusione e il controllo della malattia”. 

Come ribadito più volte dalle Istituzioni, lo strumento non traccerà in modo vero e proprio gli spostamenti ma evidenzierà solo “contatti” tra  smartphone. Inoltre scaricare l’app non sarà obbligatorio, così come usarla, e i dati raccolti, col consenso dei soggetti, dovranno essere cancellati entro dicembre 2020.

Potrebbe interessarti anche —-> Coronavirus, test sulla saliva disponibile in Europa da metà giugno

A conferma che l’app sia praticamente pronta è anche la pubblicazione del ministero del codice sorgente. Ovvero l’ultima parte finora non ancora resa pubblica di questo software. Nella notte, su Github, ovvero una note piattaforma dove gli sviluppatori di tutto il mondo possono confrontarsi sul piano tecnico, sono stati infatti caricati i documenti della funzione.