CONDIVIDI

USA, laser futuristici per distruggere droni: la nuova arma della Marina militare statunitense. E’ stata testata con successo dalla USS Portland

US Navy
USA, laser futuristici per abbattere droni: la nuova arma della Marina (Foto: Getty)

La Marina degli Stati Uniti ha testato con successo un’arma laser futuristica per abbattere i droni. Il “Solid State Laster” è un laser ad alta energia che è stato testato il 16 maggio e il test segreto è stato rivelato il 22 maggio dal comandante della flotta del Pacifico degli Stati Uniti.
La Marina sta dimostrando come la tecnologia americana si sta preparando per le ultime minacce. Questa volta non sono i bombardieri o i siluri delle navi da guerra giapponesi come a Pearl Harbor, ma piuttosto i droni contro i quali le navi devono difendersi.

La nave portuale anfibia USS Portland ha testato il sistema di armi laser ad ultima tecnologica. Agli Stati Uniti piace identificare con acronimi le nuove armi, quindi questa cosa è stata chiamata LWSD MK 2 MOD. È un laser da 150 kilowatt ed era a bordo della nave quando è salpata dal porto a dicembre.

L’arma ad alta energia è stata sviluppata dall’Ufficio di ricerca navale ed è stata installata per la prima volta a Portland per la dimostrazione in mare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Tik Tok, l’esercito Usa ne vieta l’utilizzo: i motivi

USA, laser futuristici per distruggere droni: la nuova arma della Marina

Armi laser contro droni
USA, laser futuristici per distruggere droni: la nuova arma della Marina (Foto: Getty)

Questo sistema è stato progettato da Northrup Grumman.Effettuando test avanzati sul mare contro UAV e piccole imbarcazioni, otterremo preziose informazioni sulle capacità del dimostratore di sistemi di armi a stato solido“, ha affermato il capitano Karrey Sanders.

La marina americana lavora con i laser e le armi ad energia diretta dagli anni ’60, quando Star Trek li rese popolari. Ma gli ultimi anni sono andati oltre il semplice giocare con gadget e trasformarli in vere armi che potrebbero essere operative. Ciò è dovuto alla natura della crescente minaccia degli UAV. I droni sono disponibili in tutte le dimensioni e la nuova tecnologia di sciame, che possono sviluppare avversari come la Cina o l’Iran, può minacciare navi e altre installazioni. I laser possono essere la migliore difesa. Gli Stati Uniti affermano di poter offrire una maggiore precisione e opzioni di risposta. Secondo la marina questo potrebbe ridefinire la guerra in mare.

Molte compagnie di difesa stanno sviluppando laser. Lockheed Martin ha testato un sistema chiamato ATHENA. Il primo paese a mettere i laser sul campo di battaglia in modo significativo potrebbe prendere un grande vantaggio a livello militare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, code negli Stati Uniti per acquistare armi e munizioni