Covid-19, vaccino antinfluenzale raccomandato per bambini e Over 60

0
7

Covid-19, vaccino antinfluenzale raccomandato anche per bambini e Over 60 nel prossimo autunno. Una difesa in più contro la pandemia

Vaccino antinfluenzale Italia
Vaccino antinfluenzale, raccomandato per tutti (Getty Images)

Covid-19, vaccino antinfluenzale anche per bambini e Over 60 dal prossimo autunno. Non un obbligo e quindi i ‘no vax’ italiani possono stare tranquilli. Ma è una forte raccomandazione che arriva in primis dai medici italiani per allargare la platea dei protetti prima del prossimo inverno.

Il vaccino sdovrebbe essere fatto anche da  tutti i bambini con età compresa tra 0 e 6 anni, gli anziani dai 60 anni in su e gli operatori sanitari delle Rsa. Per ora un’ipotesi in fase di valutazione, ma presto potrebbe essere prevista da una circolare del ministero della Salute sulle vaccinazioni. Un protocollo che è al vaglio in questi giornied è caldeggiato dai pediatri.

Lo ha ribadito oggi anche il dottor Alberto Villani (presidente della società italiana di pediatria e componente del Comitato tecnico scientifico). Intervenuto a Radio 1 ha spiegato che sarebbe un risultato notevole visto che fino ad oggi era raccomandato solo per gli over-65 e per i bambini affetti da particolari patologie.

Aumentare la copertura del vaccino vaccinale ha un significato precisdo. Cercare di evitare intruppamenti nei Pronto soccorso. per una diagnosi più rapida dei casi Covid-19. Infatti così sarebbero ridotti i possibili malati di influenza stagionale e per questo potrebbero essere distinti più facilmente i malati di Covid-19 dagli influenzati.

Vaccino antinfluenzale Italia pandemia
Vaccino antinfluenzale, fondamentale in caso di nuova pandemia (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, nel Lazio obbligo al vaccino antinfluenzale da settembre

Covid-19, il Lazio scatta avanti: vaccino gratuito per le famiglie in autunno

Se la vaccinazione antinfluenzale non sarà obbligatoria, il Lazio ha optato per una scelta diversa. Il governatore Zingaretti infatti ha firmato un’ordinanza rendendo la vaccinazione obbligatoria per determinate categorie, cioè Over 65 e operatori sanitari a partire dal 15 settembre. Ma diverse società di pediatria vogliono estendere l’obbligo fino a 14 anni.

Vaccino antinfluenzale campagna autunno
Vaccino antinfluenzale, prime dosi in autunno (Getty Images)

Una decisione spiegata dall’assessore alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato. Non esiste una legge lo stato che renda obbligatorio il vaccino, quindi le Regioni non possono scavalcare l’ordinamento: ma intanto la Regione ha già fatto le sue scelte: “Il vaccino sarà gratuito per le famiglie. Abbiamo già avviato la gara per l’acquisto di oltre 2,5 milioni di dosi sia per gli over 65 e le categorie a rischio sia per i più piccoli”.

Parallelamente partirà anche una campagna informativa promossa anche dai pediatri di libera scelta perché tutti conoscano il problema. Come ha ribadito D’Amato “la Regione Lazio  garantisce già la più alta copertura nazionale sul vaccino esavalente e quadrivalente. Adesso puntiamo a sensibilizzare ancora di più le famiglie. Nella prossima stagione autunnale dobbiamo evitare il rischio di sovrapposizioni al Covid soprattutto all’interno delle famiglie”. Quindi anche se nessuno deve sentirsi costretto al vaccino, nel rispetto della salute pubblioca secondo la Regione sarebbe utile sottoporsi. E non c’è un limite di età per farlo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui