CONDIVIDI

Giuseppe Conte ha tenuto il discorso alla Camera dei Deputati: i passaggi salienti del discorso del presidente del consiglio dei ministri

Coronavirus Governo
(Getty Images)

Da poco è terminato il discorso del premier Giuseppe Conte alla Camera dei Deputati. Diversi sono stati gli argomenti tirati in ballo dal presidente del consiglio: dall’economia al turismo, passando per didattica, sanità ed altro.

Purtroppo, va anche segnalato che, la seduta durante il suo corso è stata sospesa, per poi riprendere, a causa di pesanti e ripetute proteste della Lega nei confronti del deputato M5s Riccardo Ricciardi che ha attaccato la sanità lombarda.

Le parole di Conte iniziano con un ringraziamento ad i cittadini italiani che, modificando stili di vita e comportamenti, hanno fatto sì che il peggio passasse. Ora, però, tocca riavviare il motore economico e produttivo: sfida ritenuta ben più difficile. Tra una raccomandazione ed un’altra in merito al rispetto delle regole, si scaglia contro gli assembramenti e le movide, in merito alle quali in questi giorni sono arrivati diversi video non di certo degni di nota.

Importante è il ruolo che in aula prendono argomenti come economia e turismo. Consapevole che la riapertura non sarà sufficiente alla normalizzazione dell’economia, Conte spiega che da parte dello Stato è pronta un’azione costante ed efficiente. Allo stesso tempo, però, fa un appello ai cittadini, i quali sono chiamati ad aiutare il paese. “Quest’anno fate le vacanze in Italia e scoprite tante bellezze sconosciute”. Prosegue poi annunciando ‘bonus vacanze’ ed il taglio dell’Imu per gli alberghi.

Infine, sul capitolo scuola, afferma che il rientro a settembre e la gestione del sistema con nuove regole porterà ingenti costi. Per tale motivo è pronto lo stanziamento di 1 miliardo e 450 milioni di euro in due anni a beneficio della scuola.

Giuseppe Conte: novità sul tracciamento ed il decreto semplificazioni

fase 2 informativa
I chiarimenti del Premier Conte alla Camera (screenshot)

Dal 25 maggio, annuncia Conte, sarà possibile effettuare test sierologici volontari e gratuiti ai fini della pura ricerca scientifica. Inoltre, il governo ha introdotto una disciplina per realizzare la app Immuni rispettando la privacy e la sicurezza nazionale. Nei prossimi giorni partirà anche la sperimentazione dell’app.

Spazio anche a quello che sarà il prossimo decreto, quello sulle semplificazioni. “Se non riusciremo ora nella semplificazione dubito che sarà possibile farlo in futuro, questa riforma dovrà rilanciare la competitività”.

In esso particolare attenzione al riavvio del motore delle opere pubbliche ed una sezione specifica sarà dedicata solamente al “rafforzamento della capacità di spesa e all’accelerazione dei cantieri”.

covid movida conte
(Getty Images)