CONDIVIDI

Escalation in Libia – la Russia consegna 8 aerei di guerra alle milizie del generale Haftar ed arriva la minaccia dalla Turchia

Haftar
Haftar

La Russia ha consegnato 8 aerei da caccia alle milizie del generale libico Khalifa Haftar. La conferma è arrivata da Fathi Bishaga, ministro dell’Interno del governo di Tripoli, che ha raccontato dell’arrivo di questi potenti armamenti all’aeroporto di Tobruk. La notizia circolava già ieri su Internet, ma solo ora è stata resa certa.

Secondo il ministro, per la precisione, i russi avrebbero inviato sei Mig 29 e due Sukhoi 24 partiti dalla base di Hmeimim e scortati fino al volo avvenuto su un Su-35.

LEGGI ANCHE—> Russia, infermiera in bikini sotto la tuta trasparente: “Faceva caldo” – FOTO

Escalation in Libia, possibile attacco agli interessi turchi nel paese

erdogan turchia siria migranti
Erdogan Turchia (Getty Images)

L’intenzione, come confermato nei giorni scorsi da Haftar, sarebbe quella di muovere degli attacchi armati contro gli interessi turchi in Libia. La Turchia, però, non lascerà di certo che questo accada in modo indisturbato. Sono già, infatti, arrivate minacce di una pesante rappresaglia in caso di un qualsiasi attacco.

Hamy Aksoy, portavoce del ministro degli Esteri, ha chiarito che “ogni attacco contro gli interessi turchi porterà conseguenze pesanti e renderà legittimo colpire obiettivi legati ad Haftar”.

Intanto, le forze del Governo di accordo nazionale di Tripoli sono arrivate ad Asbiah, a sud della capitale, per dare la caccia alle milizie di Haftar che si sono ritirate dopo aver perso la base di Al Watiya.

LEGGI ANCHE—> Singapore, 37enne condannato a morte su Zoom: il motivo